Edizione 2019

NidIn questa torrida estate cerchiamo un po’ di sollievo pensando a cosa accadrà, a livello teatrale, nella prossima Stagione autunno-invernale. La prima segnalazione di cui vi daremo notizia è nel campo della danza e si tratta della nuova edizione di NID Platform.

Dopo l’ultima kermesse goriziana, nel 2017, la piattaforma della danza italiana avrà luogo sempre in autunno, e precisamente dal 10 al 13 ottobre, ma questa volta interessando la città di Reggio Emilia e sarà inserita all’interno della serie di eventi che compongono il Festival Aperto – in programma dal 21 settembre al 26 novembre.
La NID Platform, ideata in primis per gli operatori – con l’intenzione di trovare un’unione e una sistematicità nella programmazione italiana – è ormai una realtà consolidata: quattro giorni di incontri e spettacoli, studi ma anche tavole rotonde, a cadenza biennale.
Dopo un’attenta selezione da parte di commissioni internazionali sono stati scelti gli spettacoli che comporranno il Festival e che sono stati presentati come “il meglio della danza italiana”. La danza ha davvero bisogno di eccellenze e, con una tale premessa, si è molto curiosi di scoprire le proposte targate 2019.
Sotto i riflettori sia spettacoli pronti per la scena sia work in progress, ovvero gli Open Studios, che rappresentano la vera novità dell’edizione 2019.
Tra i primi ve ne sono ben quindici, che vedranno esibirsi Compagnie quali MK con Michele Di Stefano (Bermudas), Spellbound Ballet di Mauro Astolfi (Full Moon), Balletto di Roma con Intro di Andrea Costanzo Martini, e ancora Abbondanza/Bertoni con La morte e la fanciulla, oltre all’ultimo lavoro di Silvia Gribaudi, Graces. Da notare anche il site-specific della coreografa nippo-italiana, Masako Matsushita, per Nanou.
Per gli Open Studios è stata composta un’apposita commissione di tecnici, che ha selezionato otto proposte che saranno presentate venerdì 11 e sabato 12 ottobre in Fonderia, storica sede dell’Aterballetto, nonché dell’attuale Fondazione della Danza Nazionale. Sono lavori in fieri, tra i quali si segnalano Elegia (o delle cose perdute) di Stefano Mazzotta e Annotazioni per un Faust/Evocazioni di Tommaso Monza e Claudia Rossi Valli.
Tre spettacoli di coreografi trentenni italiani, scelti dalla Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, si terranno presso il Teatro della Cavallerizza venerdì 11 – tra questi spicca una proposta ragazzi, coreografata da Ardillo, e frutto della collaborazione con Reggio Children, Piccola è la bellezza.
Anche due compagini storiche del panorama italiano presenteranno i loro spettacoli. Ossia, la Compagnia Virgilio Sieni con Metamorphosis e la Zappalà Danza con una nuova rappresentazione dello storico A. semu tutti devoti tutti?
Non solamente artisti emergenti ma anche critici da tutta Europa vedranno, analizzeranno e commenteranno la danza italiana grazie al progetto Springback Academy del network Aerowaves – fatto questo ancora più importante in un momento di grave crisi per il settore dell’informazione in generale, e per quella specializzata in particolare.
Inoltre, come è giusto che sia in questo momento storico, va notato il rinsaldarsi dello scambio culturale e coreutico tra Italia e Cina, grazie anche alla collaborazione con il Center for Shanghai International Arts Festival. Oltre che con il Canada, grazie all’incontro di venerdì 11 ottobre con due delegazioni culturali – la prima in rappresentanza del Canada Council for the Arts e la seconda per il Conseil des arts et des lettres du Québec.

NID Platform 2019
Reggio Emilia, varie location
da giovedì 10 a domenica 13 ottobre 2019

Programma Spettacoli Finiti

giovedì 10 ottobre
ore 15.00
Teatro Ariosto
Bad Lambs
Balletto Civile

ore 16.45
Teatro Cavallerizza
Vn/ Verklärte Nacht (Notte trasfigurata)
di Arnold Schönberg
CAB 008

ore 17.45
Teatro Cavallerizza
La morte e la fanciulla
Compagnia Abbondanza/Bertoni

ore 19.10
Spazio U30 Cinque
Seeking Unicorns
Corpo Celeste

ore 20.00
Palazzo da Mosto
Kokoro / versione site-specific
Körper

venerdì 11 ottobre
ore 11.00
Spazio U30 Cinque
Seeking Unicorns
Corpo Celeste

ore 12.00
Palazzo da Mosto
Kokoro / versione site-specific
Körper

ore 17.00
Teatro Ariosto
Full Moon
Spellbound Contemporary Ballet
coreografia e regia Mauro Astolfi

ore 18.40
Teatro Ariosto
Intro
Balletto di Roma

ore 19.30
Teatro Cavallerizza
Graces
Zebra
coreografia Silvia Gribaudi

sabato 12 ottobre
ore 15.00
Teatro Ariosto
Avalanche
Van

ore 16.30
Teatro Cavallerizza
Wreck – List of extinct species
Chiasma

ore 18.00
Teatro Ariosto
Bermudas
Mk

ore 19.20
Chiostri di San Domenico
UN/dress / versione site-specific
Nanou Associazione culturale

domenica 13 ottobre
ore 10.30
Teatro Ariosto
De Rerum Natura
Tir danza
coreografia e costumi Nicola Galli

ore 11.50
Teatro Cavallerizza
Joie de Vivre
Compagnia Simona Bertozzi / Nexus

ore 14.30
Teatro Ariosto
Harleking
Van

Programma Open Studios
venerdì 11 e sabato 12 ottobre
dalle ore 9.15 alle 13.15
Fonderia

Opacity#5
Chiasma

Home
Nanou Associazione culturale

Grand Prix
Tir Danza, Compagnia Simona Bertozzi/Nexus

Punk. Kill me please
Van

Pastorale
Compagnia Daniele Ninarello / Codeduomo

Les misérables
C&C Company

Elegia (o delle cose perdute)
Zerogrammi

Annotazioni per un Faust/Evocazioni
Compagnia Abbondanza/Bertoni

Programma Spettacoli dei Centri di Produzione
giovedì 10 ottobre
ore 21.30
Teatro Municipale Valli
GōLEM massa grezza
direzione e coreografia Erika Silgoner

ore 21.30
Teatro Municipale Valli
Ballade
Dancehauspiù

venerdì 11 ottobre
ore 15.00
Teatro Cavallerizza
Lost in
Fondazione nazionale della danza/Aterballetto

ore 15.00
Teatro Cavallerizza
“O”
coreografia Philippe Kratz

ore 15.00
Teatro Cavallerizza
Piccola è la bellezza
coreografia Saul Daniele Ardillo

ore 22.00
Teatro Municipale Valli
Metamorphosis
Compagnia Virgilio Sieni

sabato 12 ottobre
ore 21.30
Teatro Municipale Valli
A.semu tutti devoti tutti?
Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza

www.nidplatform.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.