È tutto un attimo?

trastevere-teatro-roma-80x80Dal 26 al 31 luglio debutta in prima nazionale al Teatro Trastevere, con il contributo della Regione Lazio, Non è vero niente, nuovo spettacolo di La Cattiva Strada, scritto e diretto da Alessandro Di Somma.

Secondo Alessandro Di Somma, che nell’ultima settimana di luglio porta in scena Non è vero niente, «la memoria, nell’accezione artistica, sociale e anche comune del termine è spesso associata a eventi di portata universale che attraverso il passare del tempo, si sedimentano, si oggettivizzano e diventano patrimonio comune, tanto che sovente, di singoli episodi o storie anche complesse, viene data una lettura unanime».
Unanime però non è il giudizio alla fine dello spettacolo, che più che di memoria affronta il tema del tempo; un tempo che scorre via inesorabile, in fretta, che sottopone l’individuo a un continuo stress quotidiano scandito da soliti rituali che lo portano alla fine della vita, durante la quale sembra non essersi goduto niente. La morte giunge così improvvisa e, quasi in un attimo, l’uomo si ritrova col suo corpo imprigionato nella cella frigorifero di un obitorio, pronto per la sepoltura o, peggio, pronto per essere cremato.
In scena, all’interno del piccolo Teatro Trastevere, che per Non è vero niente ha ridotto ulteriormente il numero di poltrone per dar spazio a una lampada, che dal palco come una canna da pesca giunge in platea, troviamo quattro giovani interpreti: Eleonora Turco, Giuseppe Mortelliti, Diego Valentino Venditti e Marco Zordan. Aiutati dalle proiezioni di alcuni video (lunedì per un problema tecnico però non sono stati trasmessi interamente) e dalle musiche di Francesco Leineri, i quattro attori si ritrovano spesso a giocare con dei palloni, descrivendo momenti di vita di coppia e di lavoro in cui aleggia sempre un forte pessimismo e un continuo affanno rincorrendo un futuro che non esiste.
Non è vero niente è dunque uno spettacolo che non lascia speranze in questo momento in cui c’è tanto bisogno di sognare e soprattutto di vivere, ma che forse proprio per questo “necessario”.

Lo spettacolo continua:
Teatro Trastevere
via Jacopa da Sette Soli, 3 – Roma
fino a mercoledì 31 luglio, ore 21.00
(durata 50 minuti circa senza intervallo)

Non è Vero Niente
di Alessandro Di Somma
con Eleonora Turco, Giuseppe Mortelliti, Diego Valentino Venditti, Marco Zordan
musiche Francesco Leineri
scenografia Tommaso Guerra
aiuto regia Velia Viti
video installazioni Raffaele Manco
grafica Luca Rosan

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.