Cala il sipario su Adda Danza al ritmo dei tangueros che, nelle coreografie di Ana María Stekelman, fondono tradizione argentina e danza contemporanea.


Anche quest’anno il Festival Adda Danza, che si svolge nella centrale idroelettrica Taccani, ha raggiunto il suo apice con l’esibizione di una compagnia straniera, in questo caso gli argentini Tangokinesis. Fondata nel 1992 dalla coreografa Ana María Stekelman – la compagnia è famosa a livello internazionale non solamente perché fonde con intelligenza danza contemporanea e tango, ma anche perché le coppie di ballerini hanno una diversa formazione, le donne provenendo dalla danza classica e moderna e gli uomini essendo tangueros professionisti – differenza di impostazione che si nota subito vedendoli ballare e che accentua sia le caratteristiche formali del tango che la libertà interpretativa, scevra da forzature e capricci, propria di Stekelman.

Sul palcoscenico, in una serie di esibizioni in crescendo, i primi ballerini, Nora Robles e Pedro Calveyra, dimostrano senza compiacimenti e con una classe fuori dal comune quello che scriveva Miguel Ángel Zotto: “Il tango non è maschio, è coppia. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione” ma, al di là dei cliché, l’abbraccio frontale asimmetrico, l’otto, la camminata, l’insieme dei passi che hanno fatto di questa danza una forma d’arte sono riletti in una luce nuova, quella delle coreografie di Stekelman che è in grado di far esprimere i corpi al di là delle forme tradizionali, in una serie di sollevamenti che innalzano il tango ai piedi del paradiso e ritmiche ricadute a terra, dove questa danza rivendica la sua appartenenza e le sue radici.

Uno spettacolo emozionante e coinvolgente, preciso fino al puntiglio, che sui ritmi cubani di Concierto para Bongó scrive un finale carico di energia – tale da coinvolgere anche gli spettatori che fremono e, quando anche l’ultimo applauso si è spento, escono dalla centrale Taccani sulle note cubane portandosi con sé un frammento di quell’allegria, quella gioia di vivere propria dell’isola caraibica.

Lo spettacolo è andato in scena:
Adda Danza 2010
15° Festival Nazionale e Internazionale di Danza
Centrale Idroelettrica Taccani Enel
via Bernabò Visconti 14 – Trezzo sull’Adda
domenica 23 maggio, ore 21.30

TANGOKINESIS
Nuevo Tango
Nuevo tango – 4 Piazzollas – Sounds and Bells – Concierto para Bongó
coreografie di Ana María Stekelman
luci Lautaro Graciosi
costumi Jorge Ferrari
con Nora Robles, Pedro Calveyra, Julieta Gros, Cecilia Vicencio, Yanina Rodolico, Alexis Ledesma, Julio Arias, Daniel Diaz

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.