Orizzonti Verticali 2017

Il Festival diretto da Tuccio Guicciardini e Patrizia De Bari tocca il primo lustro. Da segnalare le performance site-specific e l’attenzione per l’universo danza.

Un piccolo festival ma con grandi aspettative, OV di quest’anno.
Oltre ai must delle edizioni passate – come gli incontri tra critici, artisti e pubblico, e la conversazione-reading nello scenario della Fortezza di Poggio Imperiale – si aggiungeranno una serie di novità per rendere questa manifestazione ancora più legata e collegata al suo bellissimo territorio.
Ecco, quindi, trasformarsi in spazio performativo – accanto alla Rocca di Montestaffoli e al Teatro dei Leggieri – la Torre e Casa Campatelli e la Galleria Continua per una produzione di danza site-specific di Giardino Chiuso e OV. Mentre la piazza del Duomo di San Gimignano farà da scenografica cornice alla Compagnia Opus Ballet con Ultimi Tacti; e ancora, piazza Sant’Agostino si animerà con la coreografia di Ariella Vidach, Temporaneo Tempobeat o vibrerà delle emozioni di una Madame Bovary scritta (e diretta) non da Flaubert, bensì da Luciano Colavero; e la Chiesa di San Jacopo al Tempio risuonerà delle note dell’Accademia Musicale Chigiana.
Un intero borgo dell’entroterra toscano si trasformerà per cinque giorni in un crogiuolo di emozioni e sperimentazioni artistiche.
L’attenzione di OV per la danza si concretizzerà in una serie di appuntamenti, tra i quali spicca Inverno – dove il linguaggio coreografico di Patrizia De Bari si sposerà con l’elemento drammaturgico firmato da Tuccio Guicciardini e le musiche originali eseguite dal vivo da Julia Kent.
Alcune chicche non vanno dimenticate. Come la presenza del Teatro della Tosse con Prometeoedio; Luca Scarlini in un evento ideato appositamente per OV, La Madonna di Sodoma; e Teho Teardo in concerto con la musique pour trois films de Man Ray.
Ma le sorprese non finiscono qui. L’invito è agli spettatori, di andare a San Gimignano per scoprirle da sé.

Orizzonti Verticali 2017
da mercoledì 5 a domenica 9 luglio
San Gimignano e Poggibonsi, varie location

Il Cartellone
mercoledì 5 luglio
ore 19.00
Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale
Poggibonsi
RI-GENERAZIONI
Essere un altro: poeti che traducono poeti
conversazione-reading con Vivian Lamarque e Valerio Magrelli
a cura dell’Associazione Culturale La Scintilla

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Giardino chiuso presenta:
INVERNO
musica originale suonata dal vivo da Julia Kent
danza Melissa Cosseta
coreografia Patrizia de Bari
drammaturgia Tuccio Guicciardini
elementi scenici e video Pupillaquadra luci Mario Mambro
assistente alla produzione Jenifer Zuggò
coproduzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali/Fondazione Fabbrica Europa

giovedì 6 luglio
ore 19.00
piazza Duomo
San Gimignano
Compagnia Opus Ballet presenta:
ULTIMI TACTI
direzione artistica Rosanna Brocanello
coreografia Gustavo Oliveira
danzatori Boris Desplan, Camilla Bizzi, Chiara Mocci, Gianmarco Martini Zani, Gioia Martinelli e Jennifer Lavinia Rosati

ore 21.00
piazza SantAgostino
San Gimignano
Strutture Primarie presenta:
MADAME BOVARY
scritto e diretto da Luciano Colavero
con Chiara Favero
scenografia Alberto Favretto e Marcello Colavero
produzione Strutture Primarie – spettacolo vincitore STAZIONI DI EMERGENZA – Atto VI

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Teatro della Tosse presenta:
PROMETEOEDIO
di Emanuele Conte da Eschilo
con Gianmaria Martini, Alessia Pellegrino, Enrico Campanati, Roberto Serpi e Pietro Fabbri regia Emanuele Conte
costumi Daniela De Blasio
luci Tiziano Scali e Matteo Selis
assistente alla regia Alessio Aronne
realizzazione costumi Umberta Burroni e Paola Ratto
direzione tecnica Roberto dAversa
produzione Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse

venerdì 7 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 18.30
Loggia del Teatro dei Leggieri
piazza Duomo – San Gimignano
Luca Scarlini presenta:
LA MADONNA DI SODOMA
di e con Luca Scarlini
produzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali
con il sostegno di Regione Toscana

ore 20.30
Torre e Casa Campatelli/Galleria Continua/Teatro dei Leggieri
San Gimignano
CANTIERE DANZA_TEATRO OV
con le danzatrici, Camilla Diana, Isabella Giustina e Alessandra Padelletti Coda
produzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Teho Teardo presenta il concerto:
LE RETOUR À LA RAISON
musique pour trois films de Man Ray
chitarre, electronics Teho Teardo
violino Elena De Stabile
viola Ambra Chiara Michelangeli
con la partecipazione di un ensemble di 40 chitarristi e bassisti

sabato 8 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
Incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 19.00
piazza Duomo
San Gimignano
Compagnia Opus Ballet presenta:
ULTIMI TACTI
direzione artistica Rosanna Brocanello
coreografia Gustavo Oliveira
danzatori Boris Desplan, Camilla Bizzi, Chiara Mocci, Gianmarco Martini Zani, Gioia Martinelli e Jennifer Lavinia Rosati

ore 21.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Gian Carlo Dettori presenta:
GIORGIO STREHLER E IO
40 anni al Piccolo Teatro di Milano
con Gian Carlo Dettori
di Claudio Beccari

ore 22.00
piazza SantAgostino
San Gimignano
Compagnia di danza contemporanea Ariella Vidach – AiEP (Avventure in Elicottero Prodotti) presentano:
TEMPORANEO TEMPOBEAT
idea e regia Claudio Prati e Ariella Vidach
coreografia Ariella Vidach in collaborazione con i danzatori
danzatori Chiara Ameglio, Giovanfrancesco Giannini, Manolo Perazzi, Stefano Roveda e Alessio Scandale
composizione vocale Marco Sambataro
programmazione audio max/msp Paolo Solcia
scenografia ed elementi visivi Claudio Prati
produzione 2016/ AiEP
con il sostegno di MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali / Roma, Next / Regione Lombardia, Comune di Milano, DAC Comune di Lugano, DECS Divisione Cultura Cantone Ticino /Swisslos

domenica 9 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
Incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 18.30
Sala Dante – Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano
Balletto di Roma e Davide Valrosso presentano:
WE ARE NOT ALONE
concept e corografia Davide Valrosso
interpreti Stella Leo, Yuri Locci, Chiara Bertuccelli, Ilaria Marcolin, Elena Sgarbossa, Sofia Magnani e Loredana Canditone
progetto nato dallazione Prove dAutore XL – promossa dal Network Anticorpi XL
realizzato con il Balletto di Roma – Corso triennale professionale di danza contemporanea

ore 21.00
Chiesa di San Jacopo al Tempio
via Folgore – San Gimignano
Accademia Musicale Chigiana presenta:
IN NOMINE LUCIS
appuntamento musicale con gli allievi del corso di canto
docente William Matteuzzi

ore 22.00
Teatro dei Leggieri
piazza Duomo – San Gimignano
Archètipo/Atto Due presentano:
LA VENEXIANA
di ignoto veneto del 500 nella trascrizione di Ludovico Zorzi
con Simona Arrighi, Sandra Garuglieri, Mattia Rigatti e Marco Toloni
costumi Antonio Musa
regia Riccardo Massai
produzione Archètipo/AttoDue
una inedita pagina di teatro erotico, tra sexy toy, dialoghi accesi e senza censure
(vietato ai minori di anni 18)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.