San Gimignano danza sotto le stelle

Il Festival diretto da Tuccio Guicciardini e Patrizia De Bari tocca il primo lustro. Da segnalare le performance site-specific e l’attenzione per l’universo danza.

Un piccolo festival ma con grandi aspettative, OV di quest’anno.
Oltre ai must delle edizioni passate – come gli incontri tra critici, artisti e pubblico, e la conversazione-reading nello scenario della Fortezza di Poggio Imperiale – si aggiungeranno una serie di novità per rendere questa manifestazione ancora più legata e collegata al suo bellissimo territorio.
Ecco, quindi, trasformarsi in spazio performativo – accanto alla Rocca di Montestaffoli e al Teatro dei Leggieri – la Torre e Casa Campatelli e la Galleria Continua per una produzione di danza site-specific di Giardino Chiuso e OV. Mentre la piazza del Duomo di San Gimignano farà da scenografica cornice alla Compagnia Opus Ballet con Ultimi Tacti; e ancora, piazza Sant’Agostino si animerà con la coreografia di Ariella Vidach, Temporaneo Tempobeat o vibrerà delle emozioni di una Madame Bovary scritta (e diretta) non da Flaubert, bensì da Luciano Colavero; e la Chiesa di San Jacopo al Tempio risuonerà delle note dell’Accademia Musicale Chigiana.
Un intero borgo dell’entroterra toscano si trasformerà per cinque giorni in un crogiuolo di emozioni e sperimentazioni artistiche.
L’attenzione di OV per la danza si concretizzerà in una serie di appuntamenti, tra i quali spicca Inverno – dove il linguaggio coreografico di Patrizia De Bari si sposerà con l’elemento drammaturgico firmato da Tuccio Guicciardini e le musiche originali eseguite dal vivo da Julia Kent.
Alcune chicche non vanno dimenticate. Come la presenza del Teatro della Tosse con Prometeoedio; Luca Scarlini in un evento ideato appositamente per OV, La Madonna di Sodoma; e Teho Teardo in concerto con la musique pour trois films de Man Ray.
Ma le sorprese non finiscono qui. L’invito è agli spettatori, di andare a San Gimignano per scoprirle da sé.

Orizzonti Verticali 2017
da mercoledì 5 a domenica 9 luglio
San Gimignano e Poggibonsi, varie location

Il Cartellone
mercoledì 5 luglio
ore 19.00
Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale
Poggibonsi
RI-GENERAZIONI
Essere un altro: poeti che traducono poeti
conversazione-reading con Vivian Lamarque e Valerio Magrelli
a cura dell’Associazione Culturale La Scintilla

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Giardino chiuso presenta:
INVERNO
musica originale suonata dal vivo da Julia Kent
danza Melissa Cosseta
coreografia Patrizia de Bari
drammaturgia Tuccio Guicciardini
elementi scenici e video Pupillaquadra luci Mario Mambro
assistente alla produzione Jenifer Zuggò
coproduzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali/Fondazione Fabbrica Europa

giovedì 6 luglio
ore 19.00
piazza Duomo
San Gimignano
Compagnia Opus Ballet presenta:
ULTIMI TACTI
direzione artistica Rosanna Brocanello
coreografia Gustavo Oliveira
danzatori Boris Desplan, Camilla Bizzi, Chiara Mocci, Gianmarco Martini Zani, Gioia Martinelli e Jennifer Lavinia Rosati

ore 21.00
piazza SantAgostino
San Gimignano
Strutture Primarie presenta:
MADAME BOVARY
scritto e diretto da Luciano Colavero
con Chiara Favero
scenografia Alberto Favretto e Marcello Colavero
produzione Strutture Primarie – spettacolo vincitore STAZIONI DI EMERGENZA – Atto VI

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Teatro della Tosse presenta:
PROMETEOEDIO
di Emanuele Conte da Eschilo
con Gianmaria Martini, Alessia Pellegrino, Enrico Campanati, Roberto Serpi e Pietro Fabbri regia Emanuele Conte
costumi Daniela De Blasio
luci Tiziano Scali e Matteo Selis
assistente alla regia Alessio Aronne
realizzazione costumi Umberta Burroni e Paola Ratto
direzione tecnica Roberto dAversa
produzione Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse

venerdì 7 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 18.30
Loggia del Teatro dei Leggieri
piazza Duomo – San Gimignano
Luca Scarlini presenta:
LA MADONNA DI SODOMA
di e con Luca Scarlini
produzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali
con il sostegno di Regione Toscana

ore 20.30
Torre e Casa Campatelli/Galleria Continua/Teatro dei Leggieri
San Gimignano
CANTIERE DANZA_TEATRO OV
con le danzatrici, Camilla Diana, Isabella Giustina e Alessandra Padelletti Coda
produzione Giardino Chiuso/Orizzonti Verticali

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Teho Teardo presenta il concerto:
LE RETOUR À LA RAISON
musique pour trois films de Man Ray
chitarre, electronics Teho Teardo
violino Elena De Stabile
viola Ambra Chiara Michelangeli
con la partecipazione di un ensemble di 40 chitarristi e bassisti

sabato 8 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
Incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 19.00
piazza Duomo
San Gimignano
Compagnia Opus Ballet presenta:
ULTIMI TACTI
direzione artistica Rosanna Brocanello
coreografia Gustavo Oliveira
danzatori Boris Desplan, Camilla Bizzi, Chiara Mocci, Gianmarco Martini Zani, Gioia Martinelli e Jennifer Lavinia Rosati

ore 21.00
Rocca di Montestaffoli
San Gimignano
Gian Carlo Dettori presenta:
GIORGIO STREHLER E IO
40 anni al Piccolo Teatro di Milano
con Gian Carlo Dettori
di Claudio Beccari

ore 22.00
piazza SantAgostino
San Gimignano
Compagnia di danza contemporanea Ariella Vidach – AiEP (Avventure in Elicottero Prodotti) presentano:
TEMPORANEO TEMPOBEAT
idea e regia Claudio Prati e Ariella Vidach
coreografia Ariella Vidach in collaborazione con i danzatori
danzatori Chiara Ameglio, Giovanfrancesco Giannini, Manolo Perazzi, Stefano Roveda e Alessio Scandale
composizione vocale Marco Sambataro
programmazione audio max/msp Paolo Solcia
scenografia ed elementi visivi Claudio Prati
produzione 2016/ AiEP
con il sostegno di MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali / Roma, Next / Regione Lombardia, Comune di Milano, DAC Comune di Lugano, DECS Divisione Cultura Cantone Ticino /Swisslos

domenica 9 luglio
ore 17.00
Cortile del Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano GENERAZIONI A CONFRONTO
Incontro tra pubblico, artisti, scrittori, critici, giornalisti e operatori

ore 18.30
Sala Dante – Palazzo Comunale
piazza Duomo – San Gimignano
Balletto di Roma e Davide Valrosso presentano:
WE ARE NOT ALONE
concept e corografia Davide Valrosso
interpreti Stella Leo, Yuri Locci, Chiara Bertuccelli, Ilaria Marcolin, Elena Sgarbossa, Sofia Magnani e Loredana Canditone
progetto nato dallazione Prove dAutore XL – promossa dal Network Anticorpi XL
realizzato con il Balletto di Roma – Corso triennale professionale di danza contemporanea

ore 21.00
Chiesa di San Jacopo al Tempio
via Folgore – San Gimignano
Accademia Musicale Chigiana presenta:
IN NOMINE LUCIS
appuntamento musicale con gli allievi del corso di canto
docente William Matteuzzi

ore 22.00
Teatro dei Leggieri
piazza Duomo – San Gimignano
Archètipo/Atto Due presentano:
LA VENEXIANA
di ignoto veneto del 500 nella trascrizione di Ludovico Zorzi
con Simona Arrighi, Sandra Garuglieri, Mattia Rigatti e Marco Toloni
costumi Antonio Musa
regia Riccardo Massai
produzione Archètipo/AttoDue
una inedita pagina di teatro erotico, tra sexy toy, dialoghi accesi e senza censure
(vietato ai minori di anni 18)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.