Libreria_MondadoriLa Mondadori si è animata al ritmo del tango in occasione della presentazione del disco Piazzolla: caffè 1930 con l’esibizione acustica di Piercarlo Sacco e Andrea Dieci.

Si è tenuto il giorno 11 dicembre nella sala eventi della Mondadori di via Maghera 28 la presentazione dell’album Piazzolla: caffè 1930 –  Music for violin and guitar, accompagnato da un’esibizione live di Piercarlo Sacco al violino e Andrea Dieci alla chitarra. I due hanno offerto, in questo disco registrato per la casa discografica Brillant – che lo ha definito «il miglior disco del mese» – un Piazzolla meno conosciuto. Quello della ultima produzione della sua carriera, quella maggiormente soggetta a contaminazioni della musica contemporanea da cui, unita all’anima della sua terra, ha preso le mosse un genere del tutto nuovo, el nuevo tango. Una operazione che, per la qualità e l’originalità espressa, ha abbattuto l’assioma quasi insormontabile secondo il quale in «Argentina tutto può cambiare, fuorché il tango».
Complice le ridotte dimensioni della sala concerti, presso la Mondadori ha così preso forma un evento dai toni quasi familiari, dall’aria intima e raccolta che ha saputo dare maggiore emotività ai brani nostalgici, intensi e riflessivi offerti dai due interpreti.
L’esibizione dei due musicisti è stata inframezzata da interventi e domande che hanno offerto la possibilità di chiarire i presupposti della nascita dell’album. Andrea Dieci ha colto l’occasione per specificare la bellezza del compositore argentino, un artista colto, ma non addomesticato, tanto complesso da eseguire nel totale rispetto dello spartito musicale, quanto magico se affontato con la consapevolezza della giusta dose di emotività ed estemporaneità da sottointendere per ogni brano.

Per la chiarezza e la profondità con cui ha chiarito questo presupposto, Piercarlo Sacco può essere considerato l’interprete ideale di Piazzolla. Sacco, che ha sempre sfoggiato, parallelamente all’esperienza da camerista, una grande conoscenza del tango, soprende non solo dal punto di vista della tecnica, di per sé squisita, ma per la passione e l’anima con cui ha affrontato le varie composizioni.

Nel complesso dall’evento di ascolto del disco Piazzolla: caffè 1930 è emerso soprattutto il piacere dei due musicisti nel voler indagare e restituire un compositore capace di attraversare tradizione e avanguardia, offrendo un incontro assolutamente godibile da tutti, accompagnandolo la mente del pubblico sino all’anima del tango argentino.

La presentazione si è tenuta:
Sala concerti Mondadori

via Marghera 28, Milano
giovedì 11 dicembre alle ore 18.30

Piazzolla: caffè 1930
di Astor Pantaleón Piazzolla
con Piercarlo Sacco (violino), Andre Dieci (chitarra)
etichetta Brillant

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.