Briganti

Al Valle Occupato irrompono i Briganti di Gianfranco Berardi; nella performance, che ci catapulta nella Puglia del 1860, il racconto della lotta di un contadino, che difende col fucile il suo fazzoletto di terra, la sua sposa, la sua...
Al Teatro Valle di Roma è in scena, fino al 9 maggio, la pièce del poeta, drammaturgo e giornalista rumeno Matei Visniec, tradotta da Sergio Claudio Perroni. Un Ospedale per Malattie Mentali di Mosca. Siamo nel 1953, anno della morte...
Quando la ricerca (della madre) è la lotta per l’affermazione della propria identità (di genere). Va in scena in prima nazionale e per due serate al Valle Occupato l’epopea sull’emancipazione femminile. Il Teatro è notoriamente in crisi. Non ci sono...

L’inganno

Al teatro Valle di Roma va in scena, per la regia di Glauco Mauri, L’inganno, tratto da Sleuth (Il segugio) di Anthony Schaffer. Vincitrice del prestigioso Tony Award nel 1971 come migliore commedia dell’anno, la pièce è stata rappresentata...
Atto senza parole. Apogeo beckettiano: ovvero, la vita esiste ma non posso viverla. Dopo l’interpretazione de L’ultimo nastro di Krapp, Glauco Mauri appare nella ripresa video di Atto senza parole di Beckett. Atto senza parole rappresenta a tutti gli effetti l’apogeo...

ULTIME PUBBLICAZIONI