Comunicato stampa

L’unione di RomExpo e Roma Fringe Festival, colora d’Internazionale il programma estivo.

Nel mese dell’internazionalizzazione, RomExpo e Roma Fringe Festival, – con la collaborazione di Municipio Roma I Centro e il Patrocinio di Assessorato Roma Produttiva e Città Metropolitana, Assessorato alla Cultura di Roma Capitale – si uniscono per dare vita a un evento unico nel suo genere, per portare il Teatro indipendente e lo spettacolo dal vivo targato Roma Fringe in un’area resa internazionale dalle delegazioni estere in Italia per Milano, e dai convegni sull’alta innovazione tecnologica.
Teatro, Popoli, Culture e Contaminazioni: in collaborazione con le Ambasciate, RomExpo renderà possibile l’attivazione di uno spazio-spettacolo interculturale aperto a tutte le etnie del mondo, un vero e proprio mercato dei popoli dove incontrare culture lontane, artigianato e spezie, assieme ai prodotti della migliore tradizione italiana, e il Roma Fringe Festival, nei giardini di Castel Sant’Angelo, porterà la sua progettazione artistica con oltre 100 spettacoli, per 16 ore di performance giornaliere.
Roma Fringe Festival: dopo 3 anni di programmazione a San Lorenzo, nel 2015 la più grande vetrina italiana del teatro indipendente si sposta nei giardini di Castel Sant’Angelo, senza cambiare quella formula che l’ha reso uno degli appuntamenti più attesi dell’estate romana, ma arricchendola con nuove proposte artistiche e nuove collaborazioni.
Dal 30 maggio al 5 luglio, si parte ogni giorno alle 8.30 con le attività per i più piccoli a cura dell’Associazione Arteficine con R(E)State a Teatro, e l’area mercato etnica e italiana, per poi proseguire dalle 20.30 a notte inoltrata con nove spettacoli a sera: un’offerta ampia che trasforma l’appuntamento in svago per famiglie, studenti, appassionati, turisti e un pubblico più – alternativo, con Performance, Teatro canzone, Comedy, Dramma, Teatro civile, Danza, Stand Up, StreetArt, Clownerie, Puppet, Poesia, Letteratura, Nonsense ed Esposizioni d’Arte…dall’Italia e dal Mondo.
RomaExpo è stato ideato per sviluppare i rapporti di amicizia tra i popoli, attraverso l’incontro e lo scambio delle conoscenze sui temi legati allo sviluppo tecnologico, che hanno particolare ricaduta sull’ambiente e sul benessere degli abitanti.
Il progetto operativo prevede la promozione delle relazioni economiche e commerciali internazionali attraverso una piattaforma fisica e digitale di interconnessione continua tra le imprese italiane e straniere, e l’organizzazione di convegni internazionali sull’innovazione tecnologica.
In collaborazione con il Roma Fringe Festival la squadra degli Artisti 7607 avrà il suo presidio artistico e creativo nei giardini di Castel Sant’Angelo, portando la sua squadra di attori, spettacoli e iniziative per sensibilizzare e promuovere la cultura e i diritti in Italia.

RomExpo – Roma Fringe Festival
L’appuntamento internazionale della capitale
Parco Adriano, giardini di Castel Sant’Angelo
30 maggio – 5 luglio 2015
ogni giorno dalle 9.00 alle 2.00 di notte
www.facebook.com/RomaFringe / @RomaFringeFest
media Partner Radio Centro Suono, Funweek.it, Periodico Italiano Magazine, Fermata Spettacolo, HF4, MG
info e programma: www.romafringefestival.itwww.romexpo.it

Oltre 100 Spettacoli, 500 Artisti italiani e internazionali, 10 ore di Performance al giorno, 9 Spettacoli a sera, Mercato e Aree ristoro, Attività per bambini, Degustazioni, Mostre d’Arte, Artigianato, Workshop

SEZIONE TEATRO
#DeCamera – come i social network ci hanno cambiato la vita
1915. Ortigara. La legge della sopravvivenza
33
After Penelope
Album Toi, Mon Miroir
All-in
Ammazzali
Angelo della gravità (un’eresia)
Anna O (parte 1)
Anselmo e Greta
Antiglobal Odissea
Barrique – Premier chapitre
Be here
Bestiario
Bignè. L’amore è Cechov
Buonanotte, tesoro!
Canzoni sull’orlo di una crisi di nervi
Cara Utopia
Come d’autunno
Condannato a morte. The Punk Version
Cosi grande e cosi inutile
Cute
Dr. Jekyll e Mr. Hyde, the strange show
Drug Queen
Eureka. Processo al soldato che uccise un genio
Fak Fek Fik – Le tre giovani- Werner Schwab
Family day. Dio benedisse il settimo giorno e lo consacrò
Giardino
Giuliano Guazzetti che perse la guerra
Gli ebrei sono matti
Guerriere. Tre donne nella Grande Guerra
Il matrimonio di Don Cristobal e Donna Rosita
Il Milapoletano
Il pasto degli schiavi
Immota Manet – resta immobile
Indubitabili celesti segnali
L come Alice
La conferenza
La prova del topo
La signora del blues. Vita di Billie Holiday
La vera vita del cavaliere mascherato
L’albero storto – una storia di trincea
Le sedie
Les aimants
L’orda oliva
L’una dell’altra
L’uomo dei finali
Luxuriàs – Lost in lust
Maredentro
Miasmi
Monsieur David: – A piedi non inquino
Nell’oceano del mondo
Nina Mala
Ninetta e le altre – Le marocchinate del ‘44
O taccia per sempre
Oleandro
Panic
Point of view
Promemoria. Monologo per persona sola
Que solo quiero despertarte
Rosadilicata
Santi balordi e poveri cristi
SaturAzione
Scompaio
Senza incrociazioni
S’ignora
The hideout
To be or not to be Chaplin
Tuoni
Vaghe donne. L’amore ai tempi della peste
www.testamento.eacapo
Xenofilia
Zitto. Effetti retroattivi di sincerità malgestita

SEZIONE COMEDY
Cecilia Zingaro – Il raccoglitore
Circomare Teatro – Mi rivolto
Clara Campi – Claramente
Giovan Bartolo Botta – Valli a prendere
Ippolita Baldini – Mia mamma è una marchesa
Lercio news night
Michela Giraud – Uno, millenovecentottantasette
Nicola Virdis – La mia vita è uno spettacolo
Palma Spina – Donne in crisi
Sfigartisti – Fa Curriculum – Stiamo lavorando per noi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.