Dietro le quinte

Skené Company Milano e Teatri Possibili rappresentano il mondo degli attori, attraverso le vicende di una sgangherata compagnia teatrale.

Due ore e mezzo di divertimento al Teatro Libero con Rumori fuori scena, una commedia esilarante, dal ritmo incalzante e dal sapore ironico, che coinvolge grandi e bambini in un crescendo di risate.

Noises Off (titolo originale) è stata scritta, nel 1982, dalla geniale penna di Michael Frayn ed è stata rappresentata in tutto il mondo con grandissimo successo di pubblico, tanto da essere considerata un classico della drammaturgia mondiale.

L’originalità di questa commedia è racchiusa nella pratica metateatrale, ovvero l’artificio con il quale, all’interno di una rappresentazione, si mette in scena un’ulteriore azione teatrale, della quale viene dichiarata la natura fittizia. In questo caso la tecnica del metateatro non è fine a se stessa, ma permette di rivolgere uno sguardo ironico e sarcastico alla vita dei teatranti; la commedia, infatti, racconta la vicenda di una scalcinata compagnia alle prese con la messa in scena di uno spettacolo.

Durante il primo atto si assiste alla prova generale della commedia sexy prossima al debutto e gli attori definiscono i dettagli della rappresentazione insieme con il regista. Lo spettacolo però non è affatto pronto, gli attori continuano a dimenticare le battute o a sbagliare i tempi e il regista è sull’orlo di una crisi di nervi.

Il secondo atto – grazie a un meccanismo di costruzione scenica davvero intelligente – mostra una delle repliche della commedia qualche mese dopo il debutto. Questo atto ha la straordinarietà di essere guardato da dietro le quinte. La scenografia è infatti invertita e il pubblico può assistere a un duplice spettacolo: quello rappresentato verso il fondale – che gli spettatori non possono vedere ma solo ascoltare – e il backstage vero e proprio, ricco di equivoci, sgarbi e gelosie che sfociano in situazioni paradossali e ironiche allo stesso tempo.

Nel terzo atto, infine, si assiste alla centesima replica della commedia. La scena è ricomposta in modo ordinario, ma lo spettacolo è mantenuto in piedi in modo bizzarro e alquanto pericolante da attori impegnati a occuparsi ormai solamente dei fatti loro. Dello spettacolo resta solo lo scheletro: le asprezze, nutrite dagli interpreti nel corso del secondo atto, si estremizzano – portando a conclusioni tragicomiche.

La recitazione, che richiede ritmi sempre più incalzanti e dinamici, sono sostenuti con grande professionalità dall’intero cast, tanto da coinvolgere costantemente il pubblico in sala e da tenere sempre viva e sollecita l’attenzione dei presenti. Uno spettacolo sicuramente da vedere, sia per l’originalità del testo, sia per la rappresentazione divertente e magistrale degli interpreti.

Lo spettacolo continua:
Teatro Libero
via Savona, 10 – Milano
fino a domenica 13 maggio
orari: da lunedì a sabato, ore 21.00 – domenica, ore 16.00

Rumori Fuori Scena
di Michael Frayn
regia Claudia Negrin
con Michele Bottini, Daniele Ornatelli, Claudia Negrin, Alberto Pistacchia, Anna di Maio, Claudio Gherardi, Sabra del Mare, Gabriele Amietta, Elena Redaelli e Luisa Mauro
scene Aldo Mandozzi
costumi Paola Arcuria
luci Chiara Senesi
produzione Skené Company Milano e Teatri Possibili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.