Silvia Frasson porta in scena, presso la Villa di Doccia di Sesto Fiorentino, il suo nuovo spettacolo Quando non avevamo niente e poi arrivò il signore della Porcellana.

Dopo La regina nera, l’interprete e drammaturga toscana, torna a “casa” con uno spettacolo costruito “ironicamente” su eventi storici e con l’intenzione di regalare una forma di intrattenimento capace di emozionare e far riflettere.
Infatti, pur ripercorrendo le vicende del marchese Ginori che fondò, nel 1735, la manifattura della porcella di Doccia, la stessa Frasson dichiara che «lo spettacolo non vuole essere un documentario storico, ma vuole invece provare ad entrare nei lati più intimi e meno conosciuti dei suoi protagonisti. Per le date ci sono i libri, per immaginare c’è il teatro».

Dettagli (date, orario, luogo) sullo spettacolo nella scheda tecnica in fondo all’articolo

Biblioteca Pubblica E. Ragionieri
P.za della Biblioteca, 4 Loc. Doccia, Sesto Fiorentino (FI)
14-17 / 19-24 / 26 – 29 aprile 2012
ore 21.00

Tedavì98 presenta
con la collaborazione e il patrocinio di Sesto Idee e della Biblioteca Ragionieri
Quando non avevamo niente e poi arrivò il signore della Porcellana
Visita spettacolo negli spazi di Villa di Doccia
prima sede della manifattura Ginori
di Silvia Frasson
con Silvia Frasson

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.