Sono undici i titoli in abbonamento che compongono il ricco cartellone 2019/20 della stagione del Teatro della Cometa. “Gli spettacoli sono stati selezionati – spiega il Direttore Artistico Giorgio Barattolo – come sempre con l’intento di incontrare i più diversi gusti non solo dei nostri abbonati che di anno in anno rinnovano la fiducia, ma anche quelli di un nuovo pubblico che siamo desiderosi di accogliere nel nostro teatro. Generi diversi per divertire, emozionare e riflettere. Un programma variegato per soddisfare gusti e sensibilità diverse che si caratterizza per la qualità delle proposte”. Dietro a tutto ciò c’è uno spunto di riflessione, “esistere e resistere in una società che non sempre riconosce la specificità del ruolo del teatro e della cultura”.

Il sipario si apre il 9 ottobre con Valium – una commedia anti stress di Alessandro Sena, con Niccolò Albanese, Stefano Antonucci, Giorgio Carosi, Marine Galstyan, Raffaele La Pegna, Giada Lorusso, Valeria Romanelli, Vittoria Rossi, Francesco Sgro. Valium porta in scena “il teatro nel teatro”, modalità nella quale gli attori si muovono con grande naturalezza e dinamismo grazie a uno spettacolo che ruota intorno alla figura dell’artista e ai compromessi che egli è costretto ad accettare per poter fare il proprio lavoro.

Il 30 ottobre Simona Marchini e Susy Del Giudice saranno i protagonisti di EXIT – Grazie dei fiori, con la regia di Giovanni Esposito.
La solitudine, i sogni non realizzati, le reciproche accuse, e la gabbia soffocante dell’incomunicabilità portano la madre e la figlia a sfidarsi a colpi di perfida ironia, in un melodramma che, inorridito dal presente, punta a cancellare il futuro.

Il 13 novembre debutterà lo spettacolo 7 anni con Giorgio Marchesi, Massimiliano Vado, Pierpaolo De Mejo, Serena Iansiti, Arcangelo Iannace, per la regia di Francesco Frangipane.
L’amicizia, l’amore, ma anche la codardia e la meschinità messe a nudo da un evento scatenante che trasforma pian piano i protagonisti da potenziali vittime in autentici carnefici, essendo quella l’unica luce verso la salvezza. Cosa si è disposti a dire e a fare pur di salvarsi?

Il 4 dicembre si va …Fino alle stelle! Scalata in musica lungo lo stivale di e con Tiziano Caputo e Agnese Fallongo, regia di Raffaele Latagliata. Tonino e Maria, piombati casualmente l’uno nella vita dell’altra, scoprendosi legati da un’intesa artistica impossibile da ignorare, decidono di intraprendere il viaggio. Un viaggio dentro loro stessi e lungo tutta la penisola, attraverso regioni, dialetti ed eventi musicali dal sapore tipicamente nostrano;

Il 20 dicembre è la volta di Non è vero ma ci credo di Peppino De Filippo con Enzo Decaro per la regia Leo Muscato. “Quella che andremo a raccontare è una tragedia tutta da ridere, popolata da una serie di caratteri dai nomi improbabili e che sono in qualche modo versioni moderne delle maschere della commedia dell’arte. L’azione dello spettacolo è avvicinata ai giorni nostri, ambientando la storia in una Napoli anni ‘80, una Napoli un po’ tragicomica e surreale in cui convivevano Mario Merola, Pino Daniele e Maradona. Lo spettacolo, concepito con un ritmo iperbolico, condenserà l’intera vicenda in 90 minuti.”

Il 15 gennaio alla Cometa arriva Lisistrata, un colto e fantastico viaggio nella poetica di Aristofane, celebre commediografo fra i maggiori del teatro classico. Protagonista Gaia De Laurentiis, Lisistrata non è solo una donna che convince le altre ad attuare lo sciopero del sesso, ma è lei che si fa motore di un dolore universale: “sciagurate siamo noi donne a portare il peso della guerra, partoriamo i nostri figli e li mandiamo a fare i soldati!”. Sulla scena con lei Stefano Artissunch, anche regista, Gian Paolo Valentini e Stefano Tosoni.

Il 29 gennaio Pino Insegno e Alessia Navarro saranno i protagonisti di Imparare ad amarsi con la regia di Siddhartha Prestinari. Una storia d’amore come tante. Un matrimonio, un divorzio, un rincorrersi di dubbi, mancanze e rancori. Poi la vita che riprende colore con nuovi amori, nuove promesse e rinnovati “per sempre”.

Dal 19 febbraio Marco Falaguasta porterà in scena Neanche il tempo di piacersi per la regia di Tiziana Foschi. Cosa ci portiamo dietro degli anni 80′? I ragazzi spensierati di quegli anni, ora sono genitori in questi tempi pieni di incertezze, instabilità, ma anche di progresso e connettività.

Il 4 marzo alla Cometa arriva Il test con Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi, con la regia di Roberto Ciufoli.
I protagonisti di questa storia vengono letteralmente travolti dagli esiti di quello che all’apparenza è solo un inoffensivo test comportamentale: preferisci la voracità del morso qui e ora o la pazienza dell’attesa di un futuro piatto più sostanzioso? Prima dell’inizio dello spettacolo anche al pubblico verrà proposta una scelta: chi volete che interpreti chi?

Dal 25 marzo Luca De Bei e Barbara Porta porteranno in scena Che te lo dico a fare, testo e regia Luca De Bei. “Personaggi rappresentativi di questa nostra società, che si propongono con i loro sogni, manie, frustrazioni, ossessioni, speranze. Caratteri divertenti e apparentemente sopra le righe, che però forse ci assomigliano più di quanto possa sembrare e di quanto – che ve lo dico a fare – saremmo pronti ad ammettere”.

Si conclude la stagione con Il mistero del calzino bucato con Marco Zadra, Marco Morandi e Marco Spampy. Il 25 dicembre viene ucciso in circostanze misteriose Lord Thimoty Pinkerton, uno degli uomini più ricchi di Londra. Unico indizio un sinistro calzino destro bucato in corrispondenza del ditone! Uno spettacolo imperdibile, giunto ormai al suo venticinquesimo anno di repliche adatto a un pubblico di tutte le età. In scena dal 15 aprile

Prosegue anche in questa stagione il Nuovo Salotto Cometa: da ottobre ad aprile un venerdì al mese verrà organizzato nel foyer del teatro, l’Aperitivo Culturale del nuovo Salotto Cometa: tra food, cultura e performance, si racconteranno progetti, idee, storie, per favorire conversazioni, connessioni, in un clima famigliare e accogliente; perché il teatro non deve essere considerato un luogo d’eccezione, ma deve essere una casa da vivere pienamente.

Gli spettacoli andranno in scena:
Teatro della Cometa
via del Teatro Marcello, 4 – Roma

Dal 9 al 27 ottobre 2019
I giardini di Antares in collaborazione con S.M.ART associazione culturale
Valium – Una commedia anti stress
di Alessandro Sena
regia Alessandro Sena
con Niccolò Albanese, Stefano Antonucci, Giorgio Carosi, Marine Galstyan, Raffaele La Pegna, Giada Lorusso, Valeria Romanelli, Vittoria Rossi, Francesco Sgro

dal 30 ottobre al 10 novembre 2019
Teatro Segreto presenta
EXIT – Grazie dei fiori
di Antonio Marfella e Giovanni Esposito
regia Giovanni Esposito
con Simona Marchini e Susy Del Giudice

dal 13 novembre al 1° dicembre 2019
Argot Produzioni presenta
7 anni
di José Cabeza e Julia Fontana
regia Francesco Frangipane
con Giorgio Marchesi, Massimiliano Vado, Pierpaolo De Mejo, Serena Iansiti, Arcangelo Iannace

dal 4 al 15 dicembre 2019
Nove Teatro in collaborazione con Ars Creazione e Spettacolo presentano
…Fino alle stelle! Scalata in musica lungo lo stivale
di Tiziano Caputo, Agnese Fallongo
regia Raffaele Latagliata
con Tiziano Caputo, Agnese Fallongo
arrangiamento e accompagnamento musicale dal vivo Tiziano Caputo

Dal 20 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
Non è vero ma ci credo
di Peppino De Filippo
regia Leo Muscato
con Enzo Decaro

dal 15 al 26 gennaio 2020
Danila Celani per Synergie Teatrali e Teatro Ventidio Basso con AMAT presentano
Lisistrata
da Aristofane
regia Stefano Artissunch
con Gaia De Laurentiis, Stefano Artissunch, Gian Paolo Valentini, Stefano Tosoni
e con un coro di 14 pupazzi

dal 29 gennaio al 16 febbraio 2020
Tehauana Sals presenta
Imparare ad amarsi
di Pierre Palmade e Muriel Robin
con Pino Insegno e Alessia Navarro
regia Siddhartha Prestinari
musiche originali Bungaro e Antonio Fresa

19 febbraio al 1° marzo 2020
Nicola Canonico Per La Good Mood presenta
Neanche il tempo di piacersi
di Marco Falaguasta Alessandro Mancini Tiziana Foschi
regia di Tiziana Foschi
con Marco Falaguasta

dal 4 al 22 marzo 2020
Il Test
di Jordi Vallejo
traduzione Piero Pasqua
regia Roberto Ciufoli
con Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi

dal 25 marzo al 5 aprile 2020
Che te lo dico a fare – 14 trasformazioni
di Luca De Bei
regia Luca De Bei
con Luca De Bei e Barbara Porta
costumi Lucia Mariani
scene Valeria Mangiò
luci Marco Laudando

dal 15 aprile al 10 maggio 2020
Il mistero del calzino bucato
di Marco Zadra
regia Marco Zadra
con Marco Zadra, Marco Morandi, Marco Spampy

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.