Resistenza è nome di donna

teatro-verdi-milanoAl Verdi di Milano uno spettacolo sull’ultimo inverno di guerra a Roma, tratto dal diario di Gloria Chilanti. Uno spettacolo emozionante, piccolo, ben confezionato.

Sono solo in tre, Alessandra Pasi, Loredana Mazzola, Silvia Salamini. Alessandra ha curato anche la scrittura scenica e la regia: Sull’Italia calavan le bombe, se preso per quello che è (un piccolo spettacolo), si rivela emozionante e sincero. Da vedere.

Riprende un bel libro, Bandiera rossa e borsa nera di Gloria Chilanti (Mursia): Gloria aveva 12 anni la sera dell’8 settembre 1943. Nei 271 giorni dell’occupazione nazista della città fu staffetta partigiana. Figlia di un giornalista antifascista e comunista che aveva già scontato due anni di confino, tenne un diario di quei giorni. Le tre attrici partono dal diario, vi mischiano canzoni e suggestioni, alternano voci registrate e semplici ma ben coordinati movimenti di scena.

Se Loredana Mazzola e Silvia Salamini hanno qualche incertezza nella dizione., Alessandra Pasi è davvero brava a modulare voce e canto, a cambiare toni e stati d’animo.

Lo spettacolo continua
Teatro Verdi

Via Pastrengo 16 – Milano
fino al 1° febbraio, ore 21.00

Sull’Italia calavan le bombe
di Alessandra Pasi
regia Alessandra Pasi
con Alessandra Pasi, Loredana Mazzola, Silvia Salamini
produzione Nudoecrudo teatro
(durata un’ora)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.