Home Tags Carmelo Bene

Tag: Carmelo Bene

Supersocrates Teatro Elettrodomestico
Dopo una prima nazionale, prosegue l’esperimento dei Visionari, che per la settima giornata di Festival porta sui palchi un mare magnum di suggestioni teatrali che attentano alla forma, spingendo la discussione un passo più avanti, verso una spettacolarità sempre più stratificata e trasversale. incel <incèl> s. ingl. (pl. incel <incèl>),...
Sarcophagus Medea Terme
Matteo Domenico Varca, studente di liceo a Crotone, vince il premio l'Artigogolo, un concorso collegato al Doit festival 2018 di Roma, con una riscrittura ispirata alla Medea di Euripide. L'aspetto sorprendente dell'operazione non è tanto la fascinazione per la storia di Medea, quanto quella per la struttura narrativa in versi....
Sony Dsc
Esce per Akropolis Libri, il libro che raccoglie le testimonianze al Convegno che si è tenuto a Genova, a cura di Marco De Marinis, dal 5 al 7 maggio 2017, Ivrea Cinquanta. Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia. Premessa doverosa. Il libro è indubbiamente scritto con proprietà linguistica, gli...
Fino al 9 novembre il Teatro Elfo Puccini ospita Faust Marlowe Burlesque – scritto per Carmelo Bene e Franco Branciaroli nel 1976 e sino ad ora mai più messo in scena – in uno spettacolo famelico e discontinuo sull’attualità e le forme del narcisismo. «Eravamo in due ad amare te....

Santo Genet

Santo Genet di Armando Punzo con la Compagnia della Fortezza di Volterra in prima nazionale al Teatro Menotti di Milano. Difficile parlare di Santo Genet, lo spettacolo di Armando Punzo e della Compagnia della Fortezza di Volterra approdato al Teatro Menotti di Milano, dopo il primo debutto estivo. Difficile, non...
Al debutto il Sienafestival, la nuova kermesse di prosa, musica, fotografia, cinema e danza - perché Siena non è solamente palio e panforte. Il viaggio è stato, quest’anno, il tema conduttore del Maggio Musicale Fiorentino, e il viaggio sarà il fil rouge che condurrà lo spettatore di Sienafestival tra espressioni...

The Secret Room

Una casa bifamiliare a Vercelli, dieci sconosciuti a tavola, una Compagnia australiana e la scoperta dell’insostenibile pesantezza dell’essere. Dove inizia e dove finisce il teatro? Cosa significa re-citare? Qual è il confine tra realtà e finzione? Può l’attore rac-contare la propria vicenda personale o deve solamente prestare il proprio corpo...
Un lavoro di teatro civile che rischia lo scivolone nostalgico: all’Ambra Teatro di Roma è di scena FIATo sul collo, in cui Ulderico Pesce rievoca i 21 giorni di picchetto operaio alla Fiat di Melfi nel 2004 Sono passati sette anni, o settanta, dall’assedio degli operai alla Fiat-Sata di Melfi?...

ULTIME PUBBLICAZIONI