Nere come pipistrelli

Ancora donne sotto i riflettori del Roma Fringe Festival questa volta in una produzione tutta siciliana.

Taddrarite (pipistrelli) è il titolo della pièce teatrale scritta e diretta dalla giovane artista siciliana Luana Rondinelli. Tre sorelle si ritrovano a vegliare sulla salma del marito di una di loro. La tradizione vuole che la veglia duri tutta la notte in modo da permettere all’anima del defunto di lasciare all’alba la casa. La lunga notte offre alle sorelle l’opportunità di mettersi a confronto e svelare inconfessabili segreti che celano le mura domestiche. Viene fuori il ritratto di donne esasperate, tre mogli e madri vittime di violenze. Donne-pipistrello che vivono segregate in casa di giorno ma che trovano finalmente, nell’oscurità, la via d’uscita. Una catarsi in cui le confessioni diventano ribellioni verso i soprusi e verso un sistema patriarcale repressivo. Si dispiega uno scenario grottesco e surreale in cui non manca la critica sociale. In maniera ironica e riuscendo a strappare la risata, si prendono alla berlina modi di dire, usi e costumi di una terra tanto bella ma tanto chiusa in se stessa. La paura del giudizio altrui spinge le tre donne a vivere nell’ipocrisia e nell’omertà per conservare le apparenze. Un vaso di Pandora che, però, si scoperchia sprigionando rabbia e voglia di riscatto. Il testo è drammaturgicamente ben costruito e ognuno dei personaggi vi trova una dimensione che lo contraddistingue. Efficaci e originali le soluzioni registiche: i toni pesanti da tragedia familiare vengono smorzati da battute sagaci e sferzanti; le scene corali, dotate di un forte carattere surreale, sono inframezzate da monologhi che sprigionano drammaticità e passionalità. La ritmica è sostenuta e incalzante e notevole la bravura espressiva e mimica delle attrici. Viene tratteggiata una Sicilia dai sapori arcaici, sottolineati dall’uso del dialetto, e dalle antiche tradizioni. Un prototipo spesso usato sia al cinema sia a teatro, qui legato a una problematica sociale e culturale, un po’ troppo esasperata, ma ancora oggi attuale.

Lo spettacolo è andato in scena all’interno del Roma Fringe Festival
Villa Mercede
via Tiburtina, 113 – Roma
lunedì 30 giugno, domenica 6 e lunedì 7 luglio ore 20.30 e ore 22.00

Accura Teatro presenta
“Taddrarite” (Pipistrelli)
testo e regia Luana Rondinelli
con Claudia Gusmano, Luana Rondinelli, Anna Clara Giampino
aiuto regia Silvia Bello
assistente alla regia Laura Palmeri
foto Giuditta Zampiero
tecnico luci Amedeo Abate
musiche Ottoni Animati, Roberta Prestigiacomo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.