Un’altra stagione favolosa

Conferme e novità in cartellone per il Teatro Brancaccio, che si apre con gli Oscar italiani del Musical, prima del debutto di Cabaret. La Cuccarini torna con Rapunzel e il musical Grease festeggia un compleanno importante.

Il palcoscenico del Brancaccio, prima di dare spazio ai numerosi e diversi spettacoli in cartellone, il prossimo 21 settembre vedrà tanti protagonisti del teatro insieme per un grande evento: Music – All Party 2015.
Una grande festa che, sull’onda del successo dello scorso anno, premia i migliori spettacoli della passata stagione e i migliori artisti che si sono distinti con le loro performance. La serata, diretta da Marco Simeoli, sarà presentata da Giampiero Ingrassia e Serena Rossi.
Sarà sempre il carismatico attore romano, Maestro di Cerimonie a inaugurare la stagione con Cabaret, dal 7 ottobre. Basato sulla commedia di John Van Druten, la Compagnia della Rancia è pronta a riportare sulla scena questo titolo famosissimo, che consacrò Liza Minnelli come un’autentica star nell’omonimo film del 1972. Nel cast Giulia Ottonello, Valentina Gullace, Altea Russo e Michele Renzullo; la regia è affidata a Saverio Marconi.
Dal 21 ottobre tornano con i loro luccicanti costumi Tick, Bernadette e Adam, i protagonisti di Priscilla – La Regina del deserto. Un musical che al Brancaccio ha già entusiasmato il pubblico qualche anno fa, grazie a una sceneggiatura che spazia dal comico al drammatico, farcita da una colonna sonora composta da venticinque intramontabili hit internazionali.
Ennio Fantastichini sarà la voce recitante di Tra la carne e il cielo, uno spettacolo che vuole celebrare Pier Paolo Pasolini attraverso lettere, poesie e interviste. In scena dal 2 novembre.
Il mese di novembre sarà quasi interamente dedicato al mondo della danza. Dal 6 all’8 Moulin Rouge – The ballet, un’appassionante storia d’amore tra ambizione e sofferenza, che giunge a Roma dopo aver suscitato applausi e ovazioni in tutto il Nord America.
Il 9 novembre, la danza si prende una pausa per dar voce a Noa in concerto, un altro grande evento di beneficenza organizzato dalla Fondazione InSé Onlus, che vedrà, come lo scorso anno, esibirsi la talentuosa cantante israeliana.
Il 17 e il 18 novembre l’energia di Bjm con Les ballets jazz de Montreal darà vita a una celebrazione di umanità in cui bellezza e forza creativa si fondono.
Dal 25 al 29 novembre il palcoscenico del grande teatro romano ospiterà una cucina super fornita, con tanto di fornelli, acquaio e frigo: è la scenografia di Cuisine & Confessions, un potente spettacolo di acrobazie culinarie di Les 7 doigts de la main.
Dicembre propone altri tre spettacoli di danza presentati dalla Sofia City Ballet, “la prima compagnia privata bulgara di balletto classico creata nel 2009, con l’idea di unire i migliori ballerini bulgari in una nuova compagnia di danza creativa e per fornire opportunità di rendimento ai giovani e talentuosi ballerini di formazione classica”. Il 1 e 2 dicembre propone Lo Schiaccianoci, il 3 e 4 Il lago dei Cigni e il 5 e 6 il tutto termina con La bella addormentata.
Dal 10 dicembre Saverio Marconi con la sua Compagnia della Rancia firma un altro spettacolo, che è un’altra sfida di Alessandro Longobardi: Sister Act – Il Musical. Le musiche originali del pluri Premio Oscar Alan Menken, saranno dirette da Stefano Brondi, e proietteranno il pubblico nel convento dove Suor Maria Claretta travolgerà tutte le altre sorelle.
Un altro spettacolo nuovo si rifarà alle musiche di Edoardo Bennato per portare in scena dal 18 febbraio Burattino senza fili. L’album omonimo del cantautore farà da colonna sonora a un progetto che rivede insieme Alessandro Longobardi e Maurizio Colombi dopo il grande successo di Rapunzel – I Musical, che ritornerà dal 6 aprile sempre con la straordinaria Lorella Cuccarini nelle vesti di Madre Gothel.
Prima di rivedere sul palco la fanciulla dai lunghissimi capelli biondi, il 22 e il 23 marzo, dopo la tourné in Belgio, Grecia, Croazia, Olanda, Portogallo, Serbia, Francia, Israele, Singapore, USA e Corea, l’Operabalet Maribor presenta Radio & Juliet, un capolavoro senza tempo che racchiude in sé la poesia struggente di un sentimento impossibile.
La favolosa stagione del Brancaccio si concluderà con un altro classico, nato nel 1997: Grease. Il musical dei record torna a grande richiesta per festeggiare “la maggiore età” con una nuova edizione sempre diretta da Saverio Marconi.
Una varietà di generi in grado di mettere d’accordo tutta la famiglia puntando l’attenzione sui bambini, educati oggi per diventare la platea di domani.

Gli spettacoli andranno in scena:
Teatro Brancaccio
via Merulana, 244 – Roma
orari: da martedì a sabato ore 21.00, domenica ore 17.00

Dal 7 ottobre
Cabaret
regia Saverio Marconi
con Giampiero Ingrassia, Giulia Ottonello

Dal 21 ottobre
Priscilla – La Regina del deserto – Il Musical

Dal 2 novembre
Tra la carne e il cielo
con Ennio Fantastichini

6 – 8 novembre
Moulin Rouge The ballet

9 novembre
Noa in concerto

17-19 novembre
Les ballets jazz de Montreal

25 – 29 novembre
Cuisine & Confessions

1 – 2 dicembre
Sofia City ballet presenta
Lo Schiaccianoci

3 – 4 dicembre
Sofia City ballet presenta
Il lago dei Cigni

5 – 6 dicembre
Sofia City ballet presenta
La bella addormentata

Dal 10 dicembre
Teatro Brancaccio e Compagnia della Rancia presentano
Sister Act – Il Musical

Dal 18 febbraio
Burattino senza fili
regia Maurizio Colombi
musiche Edoardo Bennato

22 – 23 marzo
Radio & Juliet

Dal 6 aprile
Rapunzel – Il Musical
regia Maurizio Colombi
con Lorella Cuccarini, Alessandra Ferrari, Giulio Corso

Dal 4 maggio
Compagnia della Rancia presenta
Grease – Il Musical

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.