Il teatro che verrà

teatro-carcanoGiovedì 6 giugno sono stati presentati, a Milano, gli spettacoli che, tra gradite conferme e interessanti novità, si alterneranno sul palco del Teatro Carcano da ottobre 2013 a maggio 2014.

Le stagioni dei teatri italiani si avviano, ormai, alla loro conclusione ma gli spettatori più appassionati hanno già lo sguardo rivolto verso il futuro e attendono trepidanti il momento in cui, dopo la fine dell’estate, i sipari torneranno finalmente ad alzarsi. Al Carcano di Milano, ad aprire le danze sarà l’esilarante spirito partenopeo di Cani e gatti, una commedia diretta da Luigi De Filippo che – con garbo e leggerezza – ironizza sul rapporto matrimoniale: «La donna sposa l’uomo sperando che cambi, ma l’uomo non cambia. L’uomo sposa la donna sperando che non cambi e, invece, la donna cambia!». Da Napoli a New York, le cose non mutano e la crisi di coppia è sempre in agguato. A piedi nudi nel parco, previsto per maggio, tornerà infatti a sorridere sulle difficoltà coniugali.

Si cambia decisamente registro con Ferite a morte, uno spettacolo ideato da Serena Dandini per dar voce a tutte le donne che hanno perso la vita per mano di un uomo. Il compito di raccontare l’intensità di queste tragiche storie è stato affidato a un affiatato gruppo di attrici capitanato da Lella Costa che, tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo, salirà poi nuovamente sul palco del Carcano con Nuda proprietà. La delicata bellezza di questo testo – scritto da Lidia Ravera – è riuscita a convincere l’attrice che, dopo anni di monologhi, ha deciso di interpretare una commedia.

La direzione artistica, curata da Marina Bonfigli, sfida le regole e inserisce nella stessa Stagione due drammi scritti dal medesimo autore. Quando si tratta di Shakespeare, d’altronde, tutto diventa possibile e così, tra gennaio e febbraio, Otello e Antonio e Cleopatra regaleranno alla platea l’eterna magia delle parole composte dal drammaturgo inglese. L’occasione permetterà di mettere a confronto due diverse interpretazioni: se il primo allestimento scenico sarà all’insegna della tradizione, il secondo proporrà uno stile asciutto ed essenziale lasciando spazio alla parola.

Chi ha fame di classici, avrà di che saziarsi. Oltre alle opere del Bardo, a dicembre andrà in scena La brocca – di Heinrich Von Kleist – che è stata definita da Federico Fellini come una tra le tre commedie più belle mai scritte in Europa (con La Mandragola di Niccolò Machiavelli e La locandiera di Carlo Goldoni). A marzo, il pubblico sarà conquistato dall’irriverenza, la dinamicità e la forza popolare di Menecmi, ovvero i due gemelli: una libera rielaborazione – firmata da Tato Russo – di una tra le più celebri opere plautine. E ancora, ad aprile, sarà la volta dell’Avaro – diretto da Arturo Cirillo – che riscoprirà tutta la disarmante attualità di Molière, avvalendosi della raffinata e accurata traduzione realizzata da Cesare Garboli (che ha riscritto il testo senza tradirlo). Tornano, infine, due grandi successi del Carcano, quali Sei personaggi in cerca d’autore e la Coscienza di Zeno, in programma, rispettivamente, a novembre e a febbraio.

Notevole, come sempre, anche l’attenzione verso il pubblico dei più piccoli e Floriana Frassetto – giustamente ribattezzata “l’artigiana della fantasia” – ha invitato i bambini “dai sei ai centosei anni” ad assistere a I musicisti del silenzio: una performance semplicemente incantevole, degna della fama che precede i Mummenshanz.

Last but not least, la compagnia Corrado Abbati – da anni ospite fissa del cartellone del Carcano – quest’anno propone un triplo appuntamento musicale con La vedova allegra, Sogno di un walzer e Cantando sotto la pioggia. Le note, inoltre, guideranno due classici del balletto come Lo schiaccianoci e il Lago dei cigni, realizzati con l’eleganza che contraddistingue La Classique di Mosca.

Il cartellone 2013/2014:
Teatro Carcano
corso di Porta Romana, 63 – Milano

da mercoledì 9 a domenica 20 ottobre
CANI E GATTI (Marito e moglie)
di Eduardo Scarpetta

riduzione e regia di Luigi De Filippo

da mercoledì 23 a domenica 27 ottobre
IL PICCOLO PRINCIPE
di Antoine De Saint-Exupéry
adattamento e regia di Italo Dall’Orto
 

da domenica 3 a martedì 5 novembre
IL MAGO DI OZ
dal romanzo di L. Frank Baum
adattamento e regia di Italo Dall’Orto

 
da giovedì 7 a domenica 10 novembre
FERITE A MORTE
di Serena Dandini con la collaborazione di Maura Misiti
con Lella Costa,Giorgia Cardaci, Orsetta De Rossi e Rita Pelusio

da giovedì 14 a domenica 24 novembre
Teatro Carcano
SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
di Luigi Pirandello
regia di Giulio Bosetti
 
da martedì 26 novembre a domenica 1° dicembre
MUMMENSCHANZ in:
I MUSICISTI DEL SILENZIO
 
da mercoledì 4 a domenica 15 dicembre
LA BROCCA ROTTA
di Heinrich von Kleist
regia di Marco Bernardi

 
mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre
Balletto di Mosca “La Classique” in:
LO SCHIACCIANOCI
musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij
coreografia di Marius Petipa

martedì 31 dicembre e mercoledì 1° gennaio 2014
Balletto di Mosca “La Classique” in:
IL LAGO DEI CIGNI
musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij
coreografia di Marius Petipa

domenica 5 gennaio
LA VEDOVA ALLEGRA
musica di Franz Lehár
adattamento e regia di Corrado Abbati

lunedì 6 gennaio
SOGNO DI UN VALZER
musica di Oscar Straus
adattamento e regia di Corrado Abbati

 
da mercoledì 8 a domenica 19 gennaio
OTELLO
di William Shakespeare
adattamento e regia di Nanni Garella
da venerdì 24 gennaio a domenica 2 febbraio

LA COSCIENZA DI ZENO
di Tullio Kezich dal romanzo di Italo Svevo
regia di Maurizio Scaparro

 
da venerdì 7 a domenica 9 febbraio
CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA
musical di Nacio Herb Brown
adattamento e regia di Corrado Abbati

 
da mercoledì 12 a domenica 23 febbraio
ANTONIO E CLEOPATRA
di William Shakespeare
regia di Luca De Fusco

da mercoledì 26 febbraio a domenica 16 marzo
NUDA PROPRIETÀ
di Lidia Ravera
regia di Emanuela Giordano

da mercoledì 19 a domenica 30 marzo
MENECMI ovvero I DUE GEMELLI
di Tito Maccio Plauto
nella rielaborazione di Tato Russo
regia di Livio Galassi

 
da mercoledì 2 a domenica 13 aprile
L’AVARO
di Molière
regia di Arturo Cirillo

 
da mercoledì 7 a domenica 18 maggio
A PIEDI NUDI NEL PARCO
di Neil Simon
regia di Stefano Artissunch

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.