E le stelle stanno a… danzare

Imperdibili gli appuntamenti nel cartellone danza del Teatro degli Arcimboldi, per la Stagione 2011/2012. Un viaggio nell’universo del balletto: dal pianeta più irriverente alla stella più brillante.

Nella sua variegata programmazione il Teatro degli Arcimbldi, giunto al suo decennale, si riconferma ancora una volta punto di riferimento nel panorama milanese anche per la danza. Le produzioni ospitate – tutte di grande levatura – spazieranno dai classici alle novità contemporanee, per accontentare sia il grande pubblico sia quello di nicchia.
Si inizia lunedì 26 e martedì 27 dicembre con Les ballets Trochadero de Montecarlo, formazione che torna sul palco di via Dell’Innovazione per uno spettacolo sicuramente divertente: il balletto en travesti – fatto con l’intelligenza, l’ironia e il buon gusto tipici di questa storica compagnia che piace tanto anche ai bambini. Durante lo spettacolo saranno riproposti, in una chiave interpretativa del tutto particolare, i pezzi più famosi del balletto classico e contemporaneo, dal Lago dei Cigni di Cajkovskij a Patterns in Space di Merce Cunningham.
In gennaio, l’appuntamento sarà con le ballet par excellence grazie a due capolavori quali Lo Schiaccianoci e il Lago dei Cigni di Cajkovskij, interpretati dal Russian National Ballet Theatre, compagnia formata dalle più brillanti promesse della danza Russa: un evento imperdibile per i cultori del genere, che sicuramente apprezzeranno tutta la maestria di questi giovani artisti nell’esecuzione del meglio del repertorio romantico e – contemporaneamente – sarà un’ottima occasione per chi si accosta per la prima volta all’arte di Tersicore di assistere a un evento unico, che potrà solo far innamorare.
Grande attesa anche per le date del 17 e 18 febbraio: la danza contemporanea accenderà i riflettori sul Ballet Preljocaj, che presenterà una coreografia incentrata sul tema dell’Apocalisse, dal titolo Suivront mille ans de calme. La promessa è quella di coinvolgere il pubblico in un turbinio di emozioni che proprio il corpo, con i suoi movimenti “intelligenti” e l’assenza di parole, saprà meglio esprimere e comunicare – oltre qualsiasi forma d’arte.
Chiuderà la Stagione ancora una compagnia russa: per il 9 e 10 maggio è atteso l’Eifman Ballet Theatre di San Pietroburgo con Anna Karenina, tratto dall’omonimo romanzo di Lev Tolstoj. Sarà interessante vedere come Eifman riuscirà a trasporre in coreografia un’opera letteraria tanto articolata e forte, vero punto di riferimento per la letteratura mondiale, in uno scambio di codici decisamente non scontato. Si può però intuire, fin da subito, che le passioni che guidano i personaggi saranno il fulcro del lavoro che, con ogni probabilità, sarà destinato a lasciare il segno non solo nel cartellone milanese, ma anche nella storia della danza contemporanea.
Rimaniamo dunque in attesa dell’inizio della programmazione, scelta e curata con attenzione e che sicuramente non deluderà.

Calendario Stagione danza 2011/2012:
Teatro degli Arcimboldi
Viale dell’Innovazione, 20 – Milano

Les Ballets Trokadero de Monte Carlo
lunedì 26 dicembre, ore 16.00
martedì 27 dicembre, 21.00

Lo Schiaccianoci
con il Russian National Ballet Theatre
musiche di Cajkovskij
coreografia Marius Petipa e Lev Ivanov
mercoledì 18 gennaio 2012, ore 21.00
giovedì 19 gennaio 2012, ore 21.00

Il Lago dei cigni
con il Russian National Ballet Theatre
musiche di Cajkovskij
coreografia Marius Petipa e Lev Ivanov
da venerdì 20 gennaio a domenica 22 gennaio, ore 21.00

Suivront Mille ans De Calme
con Angelin Preljocaj – Ballet Preljocaj
venerdì 15 febbraio e sabato 18 febbraio, ore 21.00

Anna Karenina
con il Eifman Ballet Theatre di San Pietroburgo
mercoledì 9 e giovedì 10 maggio, ore 21.00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.