Decisamente una stagione “generazionale”, controcorrente, quella che propone il Teatro i, con tanti nuovi progetti e spettacoli che fanno riflettere sulla nostra esistenza quotidiana.

Dopo questi primi 5 anni in cui Teatro i ha messo radici nel suolo culturale milanese e si è fatto conoscere con spettacoli innovativi, è arrivato il momento di un importante passaggio.

Oltre ad annunciare l’ampliamento e il rinnovamento degli spazi, pronti ad accogliere un sempre più vasto pubblico, si vuole sottolineare il tema che si svilupperà nella stagione 2010-2011. Il manifesto dedicato totalmente a Edoardo Sanguineti – artista che ci ha lasciati da poco e che aveva calcato la scena di Teatro i – ci porta direttamente all’argomento portante del cartellone:  il passaggio generazionale – impossibile e possibile – da padre in figlio. Su questo focus si concentrano molti spettacoli – 16 titoli, di cui 13 per la prima volta a Milano e 3 nuove produzioni.
Per iniziare si prende spunto dal figlio per eccellenza: Amleto, in due pièce affrontate con sguardo generazionale opposto: Roberto Herlitzka, in Ex Amleto, esplora il più profondo tra i sentimenti teatrali: la solitudine. Per Amleto, al contrario, è la ricerca di una propria individualità. Torna il binomio familiare anche in Ossi di Virgilio Sieni, ma con una differenza: non si usa il linguaggio verbale, bensì quello gestuale attraverso la danza.
Controcorrente in molti aspetti, Teatro i segue anche progetti di lunga durata: una scelta difficile nell’immediato – soprattutto se si guarda al mercato. Auguri e figli maschi!, con la regia di Antonio Latella, è un lavoro costituito da 6 atti unici che unisce altrettanti artisti, ognuno dei quali propone un proprio racconto sul tema del fondamentalismo.

Per quanto riguarda le nuove produzioni, avranno tutte la firma di Renzo Martinelli e, a parte queste, bisogna segnalare Corsia degli incurabili, di Patrizia Valduga, prodotto dal Teatro di Dioniso in collaborazione con Teatro i e Mi chiamo Roberta, ho 40 anni, guadagno 250 euro al mese, di Aldo Nove, uno spettacolo che sarà ospitato dal Teatro della Cooperativa di Renato Sarti.

Da segnalare anche Punta Corsara – un lavoro di forte impatto emotivo perché si svolge a Scampia, il quartiere periferico di Napoli – reso tristemente famoso da Roberto Saviano – dove il tasso di disoccupazione è tra i più alti d’Italia e le condizioni socio-economiche sono precarie. L’obiettivo è quello di avvicinare il teatro all’arte della vita, scoprendo la dimensione teatrale nelle esistenze quotidiane. Non si tratta di teatro sociale, al contrario si vuole coinvolgere i più giovani, mostrando un modello alternativo di scoperta di sé.

Altra produzione estremamente interessante, Questi amati orrori di Renato Gabrielli e Massimiliano Speziani – sorta di Orfeo dei nostri giorni, a tratti comico, a tratti elegiaco.

Infine, AreaPergolesi ha concesso al Teatro i di moltiplicare i propri spazi e di mettere in scena alcuni spettacoli della nuova stagione di Virgilio Sensi, Fagarazzi & Zuffellato – artisti indipendenti che mettono in discussione in ruolo del pubblico – e Cosmesi, compagnia nata nel 2001.

Una stagione che si prospetta ricca di suggestioni, che lasceranno nello spettatore qualcosa su cui riflettere.

Stagione 2010 2011
Teatro i

via Gaudenzio Ferrari, 11
info e prenotazioni tel.: 02.49663534

1° – 3 ottobre
c/o Teatro La Cucina Olinda Ex Paolo Pini (via Ippocrate, 45)
Teatro i e Olinda presentano
Punta Corsara – Fondazione Campania dei Festival
IL SIGNOR DI POURCEAUGNAC
farsa minore da Molière
regia di Emanuele Valenti

7 – 24 ottobre
c/o Teatro La Cucina Olinda Ex Paolo Pini (via Ippocrate, 45)
Teatro i in collaborazione con Olinda
QUESTI AMATI ORRORI
di Renato Gabrielli e Massimiliano Speziani
testo di Renato Gabrielli
in scena Massimiliano Speziani
spazio scenico e luci Luigi Mattiazzi

21 ottobre – 7 novembre
Teatro i
N.N.
un progetto di Francesca Garolla e Renzo Martinelli
testo di Francesca Garolla
regia di Renzo Martinelli
con Marco Cacciola e Cristiano Nocera
(spettacolo inserito in Invito a Teatro)

10 – 12 novembre
Teatro Segreto
EXAMLETO
di William Shakespeare
scritto e diretto da Roberto Herlitzka

13 – 21 novembre
Fanny&Alexander
WEST
drammaturgia di Chiara Lagani
regia di Luigi de Angelis
con Francesca Mazza

24 – 28 novembre
Teatro di Dioniso / Residenza Multidisciplinare di Asti in
collaborazione con Teatro i e Festival delle Colline Torinesi
CORSIA DEGLI INCURABILI
di Patrizia Valduga
regia di Valter Malosti
con Federica Fracassi
suono e programmazione luci G.U.P. Alcaro

27 gennaio – 13 febbraio 2011
Teatro i in collaborazione con Face à face – Parole di Francia per
Scene d’Italia e Delegazione del Québec a Roma
INCENDI
di Wajdi Mouawad
regia di Renzo Martinelli
(spettacolo inserito in Invito a Teatro)

16 – 21 febbraio
Compagnia Virgilio Sieni
SIGNORINE
regia e coreografia Virgilio Sieni
interpreti Simona Bertozzi e Ramona Caia
musica Francesco Giomi

24 – 26 febbraio
c/o AreaPergolesi (via Pergolesi, 8)
Teatro i in collaborazione con MaisonFou presenta
Fagarazzi & Zuffellato
ENIMIRC

3 – 13 marzo
Costanzo/Rustioni
LUCIDO
di Rafael Spregelburd
un progetto di e con Milena Costanzo e Roberto Rustioni

16 – 21 marzo
Balletto civile/Fondazione Teatro Due
COL SOLE IN FRONTE
di Maurizio Camilli
scrittura fisica di Michela Lucenti
con Maurizio Camilli e Ambra Chiarello

24 – 26 marzo
c/o AreaPergolesi (via Pergolesi, 8)
Teatro i in collaborazione con MaisonFou presenta
Cosmesi/Centrale Fies e CSS Teatro Stabile di Innovazione del
Friuli Venezia Giulia
PERIODONERO
Progetto, impianti e drammaturgia Eva Geatti e Nicola Toffolini

30 marzo – 4 aprile
Inbalìa
PER AMLETO
da William Shakespeare
adattamento e regia Michelangelo Dalisi
con Salvatore Caruso, Michelangelo Dalisi, Francesco Villano

5 – 7 maggio
c/o AreaPergolesi (via Pergolesi, 8)
Teatro i in collaborazione con MaisonFou presenta
Compagnia Virgilio Sieni
OSSO
di Virgilio Sieni
con Virgilio Sieni e Fosco Sieni

12 – 15 maggio
Nuovo Teatro Nuovo e Teatro Festival Italia
AUGURI E FIGLI MASCHI!
6 sguardi d’autore sul Fondamentalismo

regia di Antonio Latella

19 maggio – 5 giugno
Teatro i in collaborazione con Face à face – Parole di Francia per
Scene d’Italia
HILDA
di Marie NDiaye
regia di Renzo Martinelli

con Federica Fracassi e cast in via di definizione
(spettacolo inserito in Invito a Teatro)

EVENTI COLLATERALI:
2 – 5 / 9 – 12 dicembre 2010
BANCONE DI PROVA

Manuel & Miranda

di Magdalena Barile
a cura di Maria Antonia Pingitore

14 dicembre 2010
I PESCI CI OSSERVANO

una performance song di ANDREA LABANCA

6 – 10 aprile 2011
DANAE FESTIVAL

XIII edizione
a cura di Teatro delle Moire

9 maggio 2011
Face à face – Parole di Francia per Scene d’Italia
V edizione
PHILIPPE MINYANA

Dittico sul tempo che passa

Dovresti venire più spesso
con Clara Galante
Risalendo la strada ho incontrato fantasmi

con Graziano Piazza
traduzione Anna D’Elia
regia di Alessio Pizzech

16 maggio 2011
Face à face – Parole di Francia per Scene d’Italia
V edizione
DAVID LESCOT

Un uomo in fallimento

traduzione Gioia Costa
a cura di Viola Graziosi
con Paolo Graziosi, Graziano Piazza e Viola Graziosi

I LUOGHI:

Teatro i – via Gaudenzio Ferrari, 11
Teatro La Cucina Olinda ex Paolo Pini – via Ippocrate, 45
AreaPergolesi – via Pergolesi, 8

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.