Alla ricerca della bellezza perduta

Tra mille difficoltà e in fuga dall’osceno che ci circonda, Teatro i propone una stagione talmente off da fare impallidire Broadway.

Come si può avere il coraggio nel 2011 – in un Paese dove imperano i reality e l’obnubilamento (con buona pace della lingua italiana) – presentare Judith Malina con un titolo quale The Plot is the Revolution, o ben due versioni di Lotta di negro e cani – di quel genio di Bernard-Marie Koltès? La risposta è che ci si trova di fronte o a un gruppo di folli che crede ancora nella bellezza dell’arte e nel valore del teatro o a un gruppo di folli che non si è accorto che, nel frattempo, le persone si sono assuefatte a sedersi in poltrona davanti a una tv, che rigurgita intrattenimento da oratorio o, più spesso, da rivista anni 30.

Teatro i però non si accontenta e, insieme a Teatro La Cucina e Fondazione Arnaldo Pomodoro, intesse percorsi milanesi di avanguardia, proponendo una miriade di spunti di riflessione.

Qualche esempio? Maria – Oratorio di suoni e voci firmato da Aldo Nove seguito da Interrogatorio a Maria, uno tra i piccolo capolavori di Giovanni Testori – autore tra i più controversi e spiazzanti, che ha lasciato un vuoto enorme nel panorama teatrale italiano. Oppure, La ballata di Woizzecco, libera rilettura di Woyzeck di George Büchner – testo di non facile interpretazione già di per sé e che ha visto cimentarsi nella sua messinscena da “mostri teatrali”, quali Robert Wilson (con le musiche di Tom Waits), a registi italiani – del ’73 è l’adattamento filmico di Giancarlo Cobelli, e stranieri: non poteva smentirsi il pirata del cinema d’autore, Werner Herzog (nel 1979). E, ancora, Il Regno Profondo parte I e parte II, di quella Socìetas Raffaello Sanzio che rompe col teatro tradizionale quasi quanto fece Carmelo Bene, proponendo però un teatro di corpi o fisico laddove il maestro imponeva l’impero della voce.

Tante, troppe proposte per scriverne in poche righe e mai mezzo fu meno efficace della penna per raccontare il lavoro del corpo dell’attore: ai lettori l’invito è vedere coi propri occhi, sperimentare sulla propria carne.


Prove di The Plot is the Revolution con Judith Malina (Living Theatre) e Silvia Calderoni

Stagione 2011-2012
Teatro i
via Gaudenzio Ferrari, 11 – Milano
Il cartellone:

da giovedì 20 a sabato 22 ottobre
(in contemporanea al Teatro i e al Teatro La Cucina ex O.P. Paolo Pini, via Ippocrate 45)
Fanny & Alexander presenta:
T.E.L.
ideazione Luigi de Angelis e Chiara Lagani
drammaturgia Chiara Lagani
con Marco Cavalcoli e Chiara Lagani
regia Luigi de Angelis
produzione Napoli Teatro Festival Italia
in coproduzione con Ravenna Festival, Fanny & Alexander, Tempo Reale
in collaborazione con Festival delle Colline Torinesi – Torino Creazione Contemporanea, e Fondazione Teatro Piemonte Europa – Teatro a Corte, Santarcangelo 41 – Festival Internazionale del Teatro in Piazza

da giovedì 27 a sabato 29 ottobre
(presso Fondazione Arnaldo Pomodoro, via A. Solari 35)
Motus presenta:
THE PLOT IS THE REVOLUTION
ideato e diretto da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò
con Silvia Calderoni e Judith Malina (Living Theatre)
e la comunità a-venire di “The Plot”
con la collaborazione di Brad Burgess, Thomas Walker e Cristina Valenti

da mercoledì 9 a domenica 27 novembre
Teatro i presenta:
PRIMA DELLA PENSIONE
di Thomas Bernhard
traduzione Roberto Menin
progetto e regia di Renzo Martinelli
con Michelangelo Dalisi, Federica Fracassi, Francesca Garolla e Irene Valota
musiche di Guido Baldoni
adattamento per la scena Francesca Garolla

da venerdì 2 a domenica 4 dicembre
Stabile/Mobile compagnia Antonio Latella presenta:
FRANCAMENTE ME NE INFISCHIO
due movimenti liberamente ispirati al romanzo Via col vento di Margaret Mitchell
TWINS
drammaturgia di Federico Bellini e Antonio Latella
ATLANTA
drammaturgia di Linda Dalisi e Antonio Latella
regia di Antonio Latella
con Caterina Carpio, Candida Nieri e Valentina Vacca

da lunedì 12 a lunedì 19 dicembre
Teatro i presenta:
MARIA
Oratorio di suoni e voci

di Aldo Nove
regia di Renzo Martinelli
con Elena Arcuri, Guido Baldoni, Andrea Labanca, Valentina Picello e Libero Stelluti
a seguire:

lunedì 12 dicembre e lunedì 19 dicembre
INTERROGATORIO A MARIA
di Giovanni Testori a cura di Milvia Marigliano
con Milvia Marigliano e Alessandro Pazzi
alla fisarmonica Guido Baldoni
si ringrazia Alain Toubas
produzione OssigenO Teatro

da mercoledì 11 a lunedì 16 gennaio 2012
Personale di Teatrino Giullare:
Finale di partita 11 e 12 gennaio 2012
La stanza 13 e 14 gennaio
Alla meta 15 e 16 gennaio
Lotta di negro e cani domenica 15 serale

da giovedì 19 a sanato 21 gennaio
ALDO MORTO
drammaturgia, regia, interpretazione Daniele Timpano
produzione amnesiA vivacE
con il sostegno di Area06 in collaborazione con Cité Internationale des Arts, Comune di Parigi

da mercoledì 15 febbraio a lunedì 12 marzo
Teatro i presenta:
LOTTA DI NEGRO E CANI
di Bernard-Marie Koltès
traduzione Valerio Magrelli
regia di Renzo Martinelli
con Alberto Astorri, Valentina Picello, e altri in via di definizione

da giovedì 29 a sabato 31 marzo
LA MERDA DECALOGO DEL DISGUSTO #1
di Cristian Ceresoli
con Silvia Gallerano
una produzione Cristian Ceresoli e Marta Ceresoli con POP 451

da martedì 3 a giovedì 5 aprile
Le Belle Bandiere presenta:
LA PAURA
Ovvero essere pronti è tutto
di e con Elena Bucci
con brani tratti da Venditori di paura di Ermellina Drei
produzione Teatro Stabile di Napoli/Le Belle Bandiere
con il sostegno di Comune di Russi / Regione Emilia Romagna
Provincia di Ravenna

da mercoledì 11 a lunedì 16 aprile
LA BALLATA DI WOIZZECCO
una rilettura di Woyzeck di George Büchner
di e con Alberto Astorri e Paola Tintinelli
produzione compagnia Astorritintinelli

da giovedì 19 a sabato 21 aprile
PHYSIQUE DU RÔLE
di Nicola Russo ispirato al mondo di Sophie Calle, Hervè Guibert, Catherine Millet e Dino Buzzati
regia di Nicola Russo
con Sara Borsarelli, Teresa Piergentili, Marco Quaglia e Nicola Russo
produzione Monstera

da mercoledì 2 a lunedì 14 maggio
Teatro i presenta:
INCENDI
di Wajdi Mouawad – Agence artistique Simard Denoncourt Inc.
regia di Renzo Martinelli
con Federica Fracassi, Walter Leonardi, Francesco Meola, Valentina Picello e Libero Stelluti

domenica 20 e sabato 26 maggio
(presso Teatro La Cucina ex O.P. Paolo Pini)
Socìetas Raffaello Sanzio presenta:
IL REGNO PROFONDO parte I
Sermone drammatico scritto e declamato da Claudia Castellucci

lunedì 21 e venerdì 25 maggio
Socìetas Raffaello Sanzio presenta:
IL REGNO PROFONDO parte II
con Claudia Castellucci e Chiara Guidi

da giovedì 31maggio a sabato 2 giugno
L’ACQUARIO
uno spettacolo di e con Marco D’Amore
scritto da Francesco Ghiaccio
produzione La Piccola Società

da giovedì 7 a sabato 9 giugno
FRATELLI
di Valentina Diana
con Beatrice Schiros e Andrea Collavino
regia di Lorenzo Fontana
una produzione Associazione 15febbraio con il sostegno di Sistema Teatro Torino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.