Comunicato stampa

Lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Giovanni Greco è prodotto dal Teatro Vittorio Emanuele di Messina con la compagnia DAF – Teatro dell’Esatta Fantasia in collaborazione con l’Accademia Silvio D’Amico di Roma.

Il Teatro Vittorio Emanuele di Messina ha aperto un bando per selezionare due attori/ attrici professionisti, quali interpreti, dello spettacolo L’ultima Madre scritto e diretto da Giovanni Greco, tratto dall’omonimo romanzo pubblicato da Feltrinelli. Lo spettacolo sarà prodotto dal Teatro stesso, con la compagnia DAF – Teatro dell’Esatta Fantasia, in collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma.

L’ultima Madre (Feltrinelli/Nutrimenti) è un romanzo-inchiesta nato sul campo a Buenos Aires e che ha per tema i desaparecidos argentini (e nello specifico l’identità negata). È la storia di María, una mite casalinga, vedova di un muratore di origini italiane. Gli uomini che hanno preso il potere in Argentina hanno fatto sparire i suoi due figli, i gemelli Pablo e Miguel, insieme a tante altre persone dissolte nel nulla. María vuole la verità e per questo viene imprigionata, torturata, esiliata. La sua vicenda si sovrappone a quella di Mercedes, figlia e moglie di due militari di quella giunta che reprime nel sangue ogni forma di opposizione. Anche Mercedes è madre di due gemelli, Nacho e Mari, consegnati alla nascita e cresciuti in una famiglia che non è la loro.

Per candidarsi ai provini bisognerà inviare entro e non oltre il 15 ottobre la domanda di partecipazione al bando all’indirizzo mail laudamo@associazionedaf.it.

Tutte le informazioni utili ad iscriversi ai provini sono presenti nel bando che è consultabile sui siti www.associazionedaf.it e www.teatrovittorioemanuele.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.