La giusta strada

Al Teatro Studio Uno prosegue con TETRAMAKìA il ciclo di Primocanto, ennesima proposta culturale finalizzata ad animare il popolare quartiere della periferia romana di Torpignattara da parte della struttura gestita dalla compagnia La Cattiva Strada.

La sperimentazione artistica è una scelta, se non una necessità, caratterizzata da contaminazioni di generi e stili alla ricerca di nuovi confini e nuovi linguaggi espressivi.

Questo atteggiamento è tipico della contemporaneità e poggia sull’idea – assolutamente condivisibile in linea di principio – che a essere importante siano i processi piuttosto che gli esiti.
Un atteggiamento caratteristico delle produzioni di compagnie giovani e capace di raggiungere risultati di assoluto pregio. Teorizzando un rinnovato equilibrio tra forma e contenuto, tali produzioni procedono ambiziosamente per congetture ed errori, esponendosi però al rischio del sacrificio del primo (contenuto) o del secondo (forma) fattore, quando non di entrambi.

In quest’ultima eventualità, sinonimo di débâcle, non rientra TETRAMAKìA, il quarto momento della rassegna di arti performative Primocanto, work in progress del compositore e (quasi) rumorista Francesco Leineri e del pittore informale Francesco Gusella.
Proprio per il portato teorico e per le intenzioni e intuizioni lodevoli che stano alla base del loro progetto (realizzare una «composizione polifonica di suono e colore»), deve essere vista come stimolo verso l’obiettivo l’attuale ed evidente lontananza da quella simbiotica corrispondenza e sinergia in cui si sarebbe dovuta materializzare la «terza voce», ambìto esito del loro amichevole sfidarsi in scena.

Se l’incontro-scontro (in parte basato su improvvisazione) tra le partiture del primo e l’azione pittorica del secondo ha rappresentato il momento clou della serata, a rendere affollata e più accogliente che mai la suggestiva location del Teatro Studio Uno di Tor Pignattara sono stati diversi momenti finalizzati alla ricerca di una piena armonia artistica. Citiamo a solo titolo di esempio l’interessante interpretazione breve per un solo spettatore della sempre convincente Elisa Gallucci e le fotografie componibili a seconda del gusto del pubblico di Elena Muneghina.

Ma l’elenco potrebbe essere più lungo, comprendere a esempio l’offerta di un aperitivo di sapori tipici abruzzesi, a testimonianza della bontà complessiva di questo esperimento ospitato da uno dei più interessanti teatri off della Capitale.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Studio Uno

via Carlo della Rocca, 6 – Roma (Torpignattara)
mercoledì 30 aprile 2014
aperitivo e divertimenti site specific ore 20.00
spettacolo ore 21.00

PRIMOCANTO 4th STEP
TETRAMAKìA

Francesco Leineri (composer) meets Francesco Gusella (painter)
con Riccardo Anzalone (organizer), Francesco Crapanzano (film maker), Francesco Del Pia (composer and sound designer), Elisa Gallucci (actress), Francesco Gusella (painter), Francesco Leineri (composer), Giuseppe Mortelliti (actor), Elena Muneghina (photographer), Sergio Schifano (guitarist)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.