Il viaggio come metafora

Partiamo da Mogliano Veneto. Questa, la proposta teatrale di Tema Cultura e IF Prana per un Festival che spazierà dal tema delle migrazioni all’immaginario dell’erranza – come fattore culturale di scambio e conoscenza.

Dall’8 giugno al 28 luglio, una serie di spettacoli e tre workshop teatrali animeranno l’estate di Mogliano Veneto. In apertura, un Oscar De Summa in stato di grazia con il suo Stasera sono in vena, un viaggio a ritroso nel tempo, fino a quegli anni 80 che videro l’eroina propagarsi nelle metropoli come nei piccoli centri. Un malinconico eppure divertente vagabondare per quell’arsa piana pugliese in cerca di uno scopo per vivere.
Il 22 giugno si entrerà coi piedi nel piatto di una contemporaneità che sfugge sempre più alla ragione, per fermarsi alla pancia di europei arroccati e poco propensi all’autocritica, grazie a Storie migranti di exvUoto Teatro.
Viaggio intergenerazionale il 25 luglio con la proposta originale di Nicola Alberto Orofino e Irene Serini, Italianselfie. Uno spettacolo che si costruirà grazie a un workshop dedicato a una passione che accomuna i popoli, da oriente a occidente, il selfie – e le sue imprevedibili conseguenze sociologiche.
Un viaggio nel tempo quello di Samuele Boncompagni con Bicicletteide. Un ripercorrere, sulle tavole del palcoscenico, la storia del primo mezzo di locomozione individuale, che ha permesso i primi, brevi fuori porta domenicali, trasformandosi nel contempo in uno tra gli sport più amati in Italia e nei Paesi europei che si affacciano sul Mediterraneo.
E ancora, la Somalia bruciata dal sole, soffocata dai rifiuti e dilaniata dalle guerre, farà da sfondo a Lo schifo, firmato da Teatro Bresci, per raccontare lo scandalo dell’uccisione di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin (caso tuttora aperto, uno dei tanti, troppi insabbiamenti, protetti da muri di gomma impenetrabili).
Naturalmente, il Festival non finisce qui. Ma, per evitare l’elenco della spesa, possiamo solo invitare il pubblico a seguire l’intero Cartellone, scoprendo le tante proposte performative ma anche i workshop che si susseguiranno durante l’estate.

Theatre in Action Festival avrà luogo:
Mogliano Veneto – varie location

da giovedì 8 giugno a venerdì 28 luglio

Il Cartellone:
giovedì 8 giugno, ore 21.00
Oscar De Summa presenta:
Stasera sono in vena

giovedì 22 giugno, ore 19.45
exvUoto Teatro presenta:
Storie migranti

ore 21.00
Teatro Bresci presenta:
Lo schifo

mercoledì 5 luglio, ore 21.00
Debora Caprioglio e Giancarlo Marinelli in:
Anonimo Veneziano

venerdì 14 luglio, ore 21.00
Compagnia B.A.M. presenta:
Qualcosa di forte

giovedì 20 luglio, ore 21.00
Ivana Monti e Giancarlo Marinelli in:
Your song

martedì 25 luglio, ore 19.45
Nicola Alberto Orofino e Irene Serini presentano:
Italianselfie

seconda serata, ore 21:00
Samuele Boncompagni presenta:
Bicicletteide

giovedì 27 e venerdì 28 luglio, ore 21:00
La Stanza presenta:
Telemind

Workshop teatrali:
Spazio 11
domenica 9 luglio, dalle ore 10.00 alle 18.00
Qualcosa di forte
a cura della compagnia B.A.M Roma

Spazio 11
sabato 15 e domenica 16 luglio, dalle ore 10.00 alle 18.00
#Italianselfie
a cura di Nicola Alberto Orofino e Irene Serini

Spazio 11
domenica 23 luglio, dalle ore 10.00 alle 18.00
Bicicletteide
a cura di Samuele Boncompagni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.