Scene di ordinaria follia

La compagnia Malvarosa porta sulle scene del Teatro Abarico di Roma le difficoltà del vivere in coppia, attraversandole ora seriamente, ora ironicamente.

Oggi viviamo in un mondo che è in costante cambiamento: la scienza e la tecnologia progrediscono ogni giorno di più; le stagioni non sono più le stesse di una volta; noi stessi siamo in continuo cambiamento. A restare sempre uguali sono, invece, i problemi di coppia per i quali pare non sia ancora stata inventata alcuna medicina.
È così che nella piccola sala del Teatro Abarico di Roma arrivano loro, Them: otto personaggi, quattro coppie e quattro situazioni l’una differente dall’altra ma con alla base l’insoddisfazione e l’incomunicabilità. Ognuno di questi quadri è a sé e ci mostra frammenti di vita quotidiana in cui a farla da padrone sono litigi, noia – e in questo caso l’oggetto simbolo è un orologio che si è fermato e non è mai più stato riparato – tentativi di trovare in ogni modo, anche tramite situazioni fuori dalla “normalità”, una qualsivoglia via di fuga. Dunque personaggi e situazioni si collocano perfettamente in un’atmosfera a dir poco grottesca e, probabilmente, una vera e propria risoluzione non c’è. Ma non è detto che questa sia sempre necessaria, tocca allo spettatore tirare le somme.
Nonostante l’argomento della pièce sia trattato ormai spesso, sia in teatro che al cinema, e non sempre in maniera originale, in Them ci sono alcuni spunti interessanti come il presentare situazioni forse al limite della moralità ma in chiave assolutamente ironica e godibile, mostrandone così il rovescio della medaglia.
Ciò che lascia leggermente perplessi è la recitazione degli attori, più tendente all’amatoriale che al professionale, e la divisione dello spettacolo in due momenti forse troppo contrapposti: i primi due quadri sono immersi in un’atmosfera di ansia vagamente oppressiva e trattano l’argomento in maniera più seriosa, mentre gli ultimi due cambiano decisamente registro sfoggiando dialoghi frizzanti e una interessante comicità. Sarebbe forse stato più funzionale mescolare le varie atmosfere per alleggerire un tantino il tono della prima parte.
Le potenzialità che questa pièce lascia intravedere purtroppo non sono completamente sfruttate e il rischio è quello di ritrovarsi a essere l’ennesimo spettacolo che tratta i problemi di coppia senza, però, aggiungere qualcosa di veramente originale e diverso dal solito.
Il teatro è un luogo di incontro dove poter riscoprire in chiave nuova cose già note e poterci riflettere in maniera diversa dall’ordinario, ci si augura quindi che la ricerca e l’innovazione trovino uno spazio sempre più ampio.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Abarico
Via dei Sabelli, 116 – Roma
fino a domenica 25 marzo
orari: da giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.30
(durata 1 ora e mezza circa senza intervallo)

Malvarosa presenta
Them
di Maria de Luca
regia Maria de Luca
con Barbara Budelli, Pietro Clementi, Simonetta Ercoli, Elisabetta Furlan, Antonella Maddaloni, Anna Maria Pitzolu, Marco Vetrano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.