Comunicato stampa

È appena nato in Sicilia un grande progetto teatrale, ULYSSES è ideato e promosso da DevaTeatri, patrocinato dal Comune di Palermo – Assessorato alla Partecipazione e con il sostegno della Consulta delle Culture.

DevaTeatri è un Centro di ideazione, promozione e sviluppo delle arti performative che opera nelle provincie siciliane di Palermo, Messina e Catania, fondato da Monica Cavatoi, Rossella Valentino e Rosi Pollara.

DevaTeatri privilegia, in particolare, il teatro in quanto luogo e momento specifico di indagine, comunicazione e crescita dell’individuo e delle comunità in cui egli vive e interagisce.

DevaTeatri ha scelto Palermo per proporre ULYSSES, la compagnia teatrale interculturale perché Palermo è una città multietnica con una lunga tradizione di accoglienza e di dialogo. Palermo è storicamente un luogo di frontiera, intesa come spazio di incontro, di partecipazione e di riconoscimento delle molteplici identità culturali che vi sono presenti. Nel capoluogo siciliano la cultura europea e quella araba hanno sempre convissuto pacificamente e con l’istituzione della Consulta delle Culture, avvenuta nel 2013, Palermo ha mandato un segnale all’Italia e all’Europa, ratificando la sua straordinaria vocazione all’interculturalità e alla valorizzazione della ricca e sfaccettata composizione culturale che la caratterizza.

ULYSSES attiverà un percorso teatrale per la formazione della Compagnia ULYSSES e pertanto cerca donne e uomini liberi, provenienti da tutte le comunità di Palermo, che vogliono mettersi in ascolto, sfidarsi, proporsi, guardarsi; uomini e donne che vogliono costruire trame, storie, suoni e forme e, tramite la magia del teatro, rivelarli e, finalmente, condividerli.

ULYSSES si rivolge a uomini e donne di nazionalità non italiana presenti nel territorio, ma anche a tutti i palermitani; si rivolge ad anziani e donne, e anche a coloro i quali sono relegati in uno spazio di silenzio, di esclusione e incomunicabilità.

L’area metodologica di ULYSSES è quella del Teatro Sociale e di comunità e quello della performance art.

L’obiettivo di ULYSSES è dare forma a un modello di collettività multietnica e inclusiva, in cui i diversi elementi culturali propri delle comunità che vi convivono possano, attraverso esperienze teatrali in senso stretto e attraverso l’arte performativa, incrociarsi, stimolarsi reciprocamente ed essere in grado di generare risposte di crescita e di coesione sociale.

DevaTeatri promuove il teatro sociale e di comunità come azione socio-culturale di sistema con la finalità di favorire il benessere relazionale, comunicativo e simbolico utilizzando strumenti e linguaggi dell’area performativa e dell’area psicosociale e vuole creare forme nuove di coinvolgimento della cittadinanza, che vedono nelle iniziative culturali, e nello specifico nell’arte pubblica, l’opportunità di attuare obiettivi rigenerativi anche al di fuori di misure strettamente economiche.

Il percorso di formazione teatrale avrà una durata di 6 mesi e si articolerà in un incontro a settimana di 90 minuti ciascuno, che si terrà alle ex Scuderie di Palazzo Cefalà, sede della Consulta delle Culture, Palermo. Il percorso fornirà strumenti professionalizzanti del fare teatro e mirerà alla creazione di una Compagnia Teatrale della Città Interculturale, compagnia che avrà come primo obiettivo quello di creare e costruire autonomamente progetti teatrali e performativi.

La Compagnia verrà diretta dalla regista Monica Cavatoi, ideatrice, insieme a Rosella Valentino e Rosi Pollara, del progetto Ulysses.

ULYSSES, la compagnia teatrale interculturale fa parte di un progetto molto più ampio di inclusione sociale e di espansione culturale attraverso il teatro sociale e le arti performative.

Il progetto è strutturato tramite un articolato sistema di azioni: nascita della prima scuola di teatro sociale e di arti performative del Sud Italia (in collaborazione con Isole Comprese Teatro di Firenze), attivazione permanente di workshops, laboratori teatrali, laboratori di arti performative, convegni, seminari, performances collettive e di arte pubblica mirate all’integrazione e alla coesione sociale non solo tra etnie ma anche tra fasce sociali diverse e vi saranno coinvolti artisti, professionisti d’eccellenza del panorama teatrale e culturale europeo. L’intero programma esiterà in un festival internazionale delle arti interculturali che si chiamerà ULYSSES. Festival Internazionale dei Teatri e delle Culture nel quale confluiranno la neonata Compagnia Teatrale della Città Interculturale e tutte le esperienze e i soggetti che hanno dato vita, partecipato e arricchito l’ampio progetto. Il progetto ULYSSES ha il patrocinio di Isole Comprese Teatro (FI), la prima Scuola di Teatro Sociale del territorio nazionale, fondata da Alessandro Fantechi e Elena Turchi.

Contatti
https://www.facebook.com/people/Deva-Teatri/100010023644464
devateatri@gmail.com
333 2188325 – 348 3119537

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.