COMUNICATO STAMPA

Lezioni, incontri e concerti contro le discriminazioni

8 Aprile 2014

  • 14.30 – Teatro della Scuola IC Messina – Via Giuseppe Messina, 49 (Metro Cinecittà)
  • 16.30 – Campidoglio presso la Sala della Piccola Protomoteca
  • 20.30 – CAE – Città dell’AltraEconomia – Largo Dino Frisullo (Testaccio)

La giornata di sensibilizzazione è organizzata in collaborazione a: Romaonlus, Coop Ermes, Federarte Rom

Lezioni, incontri e concerti contro le discriminazioni: Sono le attività organizzate da Unar in collaborazione con la Campagna “Romaidentity – Il mio nome e’ Rom”, Arci Solidarietà e le associazioni Romaonlus, Coop. Ermes e Federarte Rom, per la 43° Giornata mondiale dei Rom e dei Sinti a Roma.
L’8 aprile si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale dei Rom e dei Sinti, istituita in ricordo dell’8 aprile del 1971, quando a Londra si riunì il primo Congresso internazionale del popolo Rom e si costituì la Romani Union, la prima associazione mondiale dei Rom riconosciuta dall’ONU nel 1979. L’Ufficio Nazionale Anti- discriminazioni Razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Unar) in collaborazione con il mondo dell’associazionismo e con i Rom stessi, vuole commemorare questa data promuovendo una maggiore conoscenza della cultura rom e sinta in Italia e delle problematiche di esclusione e discriminazione che limitano la loro integrazione. Varie iniziative si svolgeranno nell’arco della giornata all’interno della città di Roma per favorire la conoscenza e il confronto tra Rom e non Rom.

Lezioni nelle scuole – Si parte alle ore 14.30 presso il Teatro della Scuola IC Messina – Via Giuseppe Messina, 49 (Metro Cinecittà). Il Dirigente Scolastico, insieme alle associazioni Romà Onlus e FederArteRom, racconta i successi raggiunti in questi ultimi anni a favore dell’integrazione e della scolarizzazione di giovani studenti rom.

Incontri – Si prosegue alle ore 16.30 con la celebrazione ufficiale della Giornata in Campidoglio presso la Sala della Piccola Protomoteca. Alla presenza di esponenti e consiglieri della Giunta Regionale e Comunale, con l’apertura dei lavori da parte dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Roma Rita Cutini e del Direttore Generale dell’UNAR Marco De Giorgi, sono previsti gli interventi di Santino Spinelli (FederArte Rom), Valerio Tursi (presidente Arci solidarietà onlus), Natascia Palmieri (Campagna “Conflicts, Mass media and Rights”), Salvo Di Maggio (ERMES Cooperativa Sociale Onlus), Mirko Grga (insediamento Rom di via Salviati), Ion Bambalau (rappresentante comunità Rom Via Candoni), Graziano Halilovic (Ass. Romà onlus). Durante la tavola rotonda l’artista e cantautore Alexian Santino Spinelli eseguirà alcuni brani del repertorio Rom. E’ prevista la partecipazione di numerose associazioni impegnate nell’integrazione delle comunità Rom in Europa. Modera l’incontro Pietro Vulpiani (Unar).

Concerti – I festeggiamenti si protrarranno alle ore 20.30, presso gli spazi del CAE – Città dell’AltraEconomia – Largo Dino Frisullo, – con uno concerto/spettacolo di musica e parola che rievoca le vicende del popolo Rom fino a giungere al Congresso Mondiale del 1971 e ai giorni d’oggi. Sul palco si alterneranno l’Alexian Santino Spinelli Group, Gypsyliana – Officina Nomade, Marian Serban, Albert Florian Mihai, Ion Stanescu, Isak Tanasache, Marius e Antonio Honciu, Adriano Bono e Reggae Circus

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.