Spazio a nuovi spazi

Si moltiplicano le location e l’orizzonte si amplia per la nuova edizione del Festival ideato e diretto da Armando Punzo. Al di fuori delle mura della Fortezza, ci attendono visioni sull’infinito.

Grandi novità, quest’anno, per la XXIX edizione di VolterraTeatro.
Innanzi tutto, il nuovo lavoro di Armando Punzo che, presentato nella forma di primo studio, sarà un’occasione per rileggere Shakespeare fuori dagli schemi. Il Bardo, da sempre, autentico maestro della tragedia dell’età d’oro del teatro inglese, è considerato come uno dei più profondi conoscitori dell’animo umano – un animo, però, troppo spesso assoluto, come assoluta è nella sua stessa costruzione drammaturgica ogni tragedia che si rispetti. Ma oggi, nella nostra realtà frammentata, intessuta tra incertezze e falsi miti, l’uomo si è liberato dall’ineluttabile finale così come dall’happy ending. Conoscendo la poetica di Armando Punzo, sarà oltremodo interessante vedere come il regista e dramaturg saprà scardinare, ancora una volta, le nostre certezze, supportato come sempre dalla sua Compagnia.
La seconda sorpresa è indubbiamente il primo A-solo di Aniello Arena. Nel cult movie Blade Runner, Tyrell rimproverava Roy ricordandogli che: «La luce che arde col doppio di splendore brucia per metà tempo». Ma se la materia umana smettesse di espandersi e decidesse di tornare al nucleo, al nocciolo sempre più ristretto, fino ad autoimplodere, cosa rimarrebbe di questa umana esistenza, se non orme tracciate nella sabbia che saranno spazzate dal vento? Un lavoro in sottrazione quello di Arena, che promette di mostrarci un nuovo volto del protagonista di Reality.
Altra novità, di quest’anno, è la moltiplicazione dei luoghi deputati all’azione scenica. Così si sarebbero denominate le location in epoca medievale e, vista la scelta di portare il Festival fuori dalle mura della Fortezza, spingendosi dalla Badia Camaldolese alle Saline di Volterra, dalla Rocca Sillana ai sotterranei della Pinacoteca civica, ci sembra giusto dire che VolterraTeatro si riapproprierà, come in epoca medievale, dell’intero territorio trasformandolo in un unico, grande palcoscenico.
E ancora, siamo curiosi di vedere al Festival due spettacoli pensati per i bambini, che però consigliamo anche agli adulti. Il primo, ideato e realizzato da Chiara Guidi e dalla Socìetas Raffaello Sanzio, s’intitola La terra dei lombrichi. Una tragedia per bambini. Dagli autori di Buchettino, ci attendiamo molto. Il secondo, I’Mnatura – firmato da Emanuela Dall’Aglio e dal Teatro delle Briciole – ci aiuterà a scoprire le strane creature che popolano il Parco archeologico di Volterra.

Last but not least, segnaliamo il concerto a sostegno dei lavoratori della Smith Bits di Saline, evento pensato per condividere la loro lotta e per riportare sotto i riflettori la loro condizione “sospesa”. Tema, questo, che è anche il sottotitolo del festival, La Città Sospesa. All’evento parteciperanno: Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli, Andrea Salvadori e Marzio Del Testa – oltre a Peppe Servillo, Cisco, La Banda Improvvisa, Sergio Staino, Armando Punzo e Giacomo Trinci.

Gli spettacoli, naturalmente, saranno molti di più di quelli brevemente elencati e faranno loro da corollario anche una serie di incontri, laboratori, la presentazione di libri e diverse mostre d’arte e fotografia.

VolterraTeatro 2015. La città sospesa
20-26 luglio

Volterra e varie location

Il Cartellone:
lunedì 20 luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.30
THE PRISON, FROM PENAL INSTITUTE TO CULTURAL PLACE
meeting internazionale di chiusura del progetto europeo PICP
nell’ambito del meeting
Alberto Magnaghi presenta:
UN’IDEA DI LIBERTÀ

ore 17.30
BUON COMPLEANNO GIULIANO!
VolterraTeatro festeggia gli ottant’anni di un grande maestro del Novecento teatrale: Giuliano Scabia
Simposio con
COMMEDIA DI MATTI ASSASSINI
in dialogo con Massimo Marino

ore 19.30
Camposanto Vecchio
Montecatini V.C.
Archivio Zeta presenta:
PILADE/CAMPOSANTO
1ª tappa del progetto speciale Archivio Zeta

martedì 21 luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.30
L’ARCHIVIO DELLA COMPAGNIA DELLA FORTEZZA
presentazione del progetto di Archivio Storico della Compagnia della Fortezza intitolato ad Augusto Bianchi Rizzi

ore 17.00
percorso A
GENERAZIONE SCENARIO 2015
VolterraTeatro ospita la Generazione Scenario, formata dai vincitori del Premio Scenario, del Premio Scenario per Ustica e dai due spettacoli che hanno ottenuto segnalazioni speciali

percorso B
Mariangela Gualtieri/Teatro Valdoca presentano:
FRATERNITÀ SOLARE
rito sonoro per la Fortezza di Volterra
reading con la guida di Cesare Ronconi

ore 19.00
Teatro dei Coraggiosi
Pomarance
Officine Papage/CittadiniInScena presentano:
CONIUGAZIONI: LA GRAMMATICA DELL’ESISTENZA
studio sul primo movimento singolare
di e con la regia di Marco Pasquinucci e Paola Consani

ore 21.15
Teatro De Larderel
Pomerance
Aniello Arena/Compagnia della Fortezza presentano:
A-SOLO
studi di assenza in pubblico
primo studio di un a solo di Aniello Arena con la conduzione drammaturgica e registica di Armando Punzo

mercoledì 22 luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.30
percorso A
Aniello Arena/Compagnia della Fortezza presentano:
A SOLO
studi di assenza in pubblico

percorso B
Fanny & Alexander presentano:
GIALLO
radiodramma dal vivo

percorso C
Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio presentano:
NUVOLE. CASA

ore 19.30
Fumarole di Sasso Pisano
Castelnuovo V.C.
Archivio Zeta presenta:
PILADE/NASCITA DI ATENA
2ª tappa del progetto speciale Archivio Zeta

giovedì 23 luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.00 e ore 17.30
Sotterranei della Pinacoteca Civica
Volterra
Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio presentano:
LA TERRA DEI LOMBRICHI. UNA TRAGEDIA PER BAMBINI
da Alcesti di Euripide
uno spettacolo per adulti e bambini (a partire dagli 8 anni)

ore 19.00
Badia Camaldolese
Volterra
Orchestra di Via Palazzuolo presenta:
CAVALLERIA RUSTICANA
(in caso di pioggia il concerto si terrà presso il Teatro Persio Flacco di Volterra)

ore 21.30
Parco Fiumi
Volterra
Emanuela Dall’Aglio/Teatro delle Briciole presentano:
I’MNATURA
percorsi per spiare strane creature
uno spettacolo per adulti e bambini (a partire dai 4 anni)

Venerdì 24 Luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.30
LA CITTÀ SOSPESA
presentazione del progetto editoriale Ro.Ro.Ro. Edizione speciale VolterraTeatro 2015

ore 16.30 e ore 18.30
Sotterranei della Pinacoteca Civica
Volterra
Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio presentano:
LA TERRA DEI LOMBRICHI. UNA TRAGEDIA PER BAMBINI
da Alcesti di Euripide
uno spettacolo per adulti e bambini (a partire dagli 8 anni)

ore 21.00
Area G.I.A.S.C. del Cavo di Saline
Saline di Volterra
Ginevra Di Marco/Francesco Magnelli/Andrea Salvadori/Marzio Del Testa – feat. Peppe Servillo, Cisco, La Banda Improvvisa, Sergio Staino, Armando Punzo, Giacomo Trinci in:
LA FABBRICA SOSPESA
(in caso di pioggia il concerto si terrà presso la tensostruttura del Cavo)

sabato 25 luglio, ore 15.00
Fortezza Medicea
Volterra
Compagnia della Fortezza presenta:
SHAKESPEARE. KNOW WELL
primo studio del nuovo lavoro, regia e drammaturgia Armando Punzo

ore 16.30
Mario Perrotta presenta:
MILITE IGNOTO-QUINDICIDICIOTTO

ore 18.00
Jacopo Quadri presenta:
LA SCUOLA D’ESTATE. LUCA RONCONI A SANTACRISTINA
(Film)

ore 16.30 e ore 18.30
Sotterranei della Pinacoteca Civica
Volterra
Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio presentano:
LA TERRA DEI LOMBRICHI. UNA TRAGEDIA PER BAMBINI
da Alcesti di Euripide
uno spettacolo per adulti e bambini (a partire dagli 8 anni)

ore 21.00
Salina
Saline di Volterra
Archivio Zeta presenta:
PILADE/CAMPO DEI RIVOLUZIONARI
3ª tappa del progetto speciale Archivio Zeta

domenica 26 luglio, ore 19.00
Rocca Sillana
Pomarance
Archivio Zeta presenta:
PILADE/MONTAGNE
Gianluca Guidotti ed Enrica Sangiovanni concludono il progetto speciale Archivio Zeta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.