Brescia, paese delle meraviglie

Al via, da venerdì 1° febbraio, la seconda edizione del Wonderland Festival: tanti gli appuntamenti, declinati durante i weekend fino al 24 marzo. Con la fine dell’inverno, a Brescia la sperimentazione teatrale e l’innovazione dei linguaggi saranno i protagonisti.

La parola d’ordine è essere autentici rulebrakers – termine usato anche come sottotitolo a quest’edizione del Wonderland Festival.
Andare quindi aldilà delle mode, infrangere regole e convenzioni riuscendo a far scaturire qualcosa di innovativo, sperimentare nuove vie dell’immaginazione e del teatro, attraverso i lavori di compagnie che hanno fatto della ricerca la loro missione: questo l’obiettivo della manifestazione, che ha appena tagliato il nastro di partenza in quel di Brescia. Un confronto aperto, dove uno degli elementi sicuramente più interessanti è la diversa provenienza dei partecipanti e, l’altro, la molteplicità dei loro percorsi artistici: da Markus Zohner con Odysse da Omero, alla compagnia danese Rapid Eye – che mescola vari generi di performance nel suo Quiproquo – fino ai nostri Matteo Latino (Premio Scenario 2011), la Compagnia Dionisi e il Teatro Magro. Tra gli italiani, anche nuove realtà emergenti che avranno la possibilità di proporre, per la prima volta, le loro opere. Segnaliamo, Ex Vuoto Teatro, Massari-Taviani e Teatro Inverso.
Ma il cuore di Wonderland Festival si potrà apprezzare completamente, dal 13 febbraio, grazie a un’intera settimana dedicata alla cultura omosessuale con spettacoli, incontri, proiezioni e installazioni, curati in collaborazione con l’Arci Gay e l’Agedo – dove essere rulebrakers diventerà fondamentale per una presa d’atto cosciente dei propri diritti e della propria libertà.
Un programma intenso e ben calibrato pronto a smuovere gli spettatori dal concetto di teatro statico e a regalargli la prima ventata di primavera.

Il calendario della manifestazione:
VENERDI 1 febbraio
ore 20.45
TEATROSTALLA – MATTEO LATINO INFACTORY
regia di Matteo Latino
ore 22.15
DIONISI – SERATE BASTARDE 2
di Ciaravino, Compare, Longato, Pellegrinelli

SABATO 02 febbraio
ore 20.45
TEATRINO GIULLARE – LA STANZA!
interpretato e diretto da Teatrino Giullare
ore 22.15
MARKUS ZOHNER – ODISSEA
di Homer, Zohner, Barbuiani

DOMENICA 03 febbraio
ore 11.00
SPECIALE BRUNCH DOMENICALE
Ospite: Markus Zohner e Patrizia Barbuiani – Mediatore: Davide D’antonio

VENERDI 8 febbraio
ore 21.00
TEATRO MAGRO – SENZA NIENTE 1 – L’ATTORE
regia Flavio Cortellazzi

SABATO 09 febbraio
ore 20.45
RAPID EYE – QUIPROQUO
di e con Samuel Gustavsson and Niclas Stureberg!
ore 22.15
TEATRO MAGRO – SENZA NIENTE 2 – PRESIDENTE
regia Flavio Cortellazzi – con Marina Visentini

DOMENICA 10 febbraio
ore 10.00/13.00 – 14.00/17.00
WORKSHOP A CURA DI SAMUEL GUSTAVSSON (Rapid Eye)

SETTIMANA OPEN UP 13/17 febbraio
MERCOLEDI 13 febbraio
ore 21.00
Proiezione del film documentario “Due volte genitori” di Claudio Cippelletti

GIOVEDI 14 febbraio – OPEN UP SPECIALE SAN VALENTINO
ore 20.00
Light in love – Installazione a cura di Rita De Santis – Presidente Agedo Nazionale
ore 21.00
presentazione libro di Alessandro Fullin POMODORI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI
A seguire: FESTA DI SAN VALENTINO E DIBATTITO

VENERDI 15 febbraio
ore 21.00
GIANLUCA DE COL – TRASFIGURATA
di Gianluca De Col

SABATO 16 febbraio
ore 21.00
TECNOLOGIA FILOSOFICA – COMUNI MARZIANI
Spettacolo di teatro-danza di Stefano Botti e Aldo Torta

DOMENICA 17 febbraio
ore 21.00
MISTAKING MONKS musicano “Il Colore Del Melograno” di SERGHEI PARAJANOV
Concerto A Cura Di Associazione Quid

SABATO 23 febbraio
ore 21.00
LO SPIEGONE – LA DODICESIMA NOTTE
Drammaturgia collettiva

SABATO 02 marzo
ore 21.00
EX VUOTO – THE LOVE BOX (F.E.D.R.A.)
regia Tommaso Franchin

SABATO 09 marzo
ore 21.00
MASSARI TAVIANI – CORPO E CULTURA
Idea originale, creazione e interpretazione: Chiara Taviani, Carlo Massari

SABATO 16 marzo
ore 21.00
TEATRO INVERSO – UNO
Produzione Teatro Inverso

21/24 marzo
LUOGHI COMUNI FESTIVAL 2013
CATCH THE WORD
A cura di Associazione Etre

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.